Rimarrà esposta permanentemente al Centro Don Orione di Seregno Sabato 27 maggio ore 18,15 presentazione del libro L’anno della Porta

La Porta del Dialogo Monza

 

Un viaggio durato più di un anno quello de La Porta del Dialogo, opera artistica di Enzo Biffi. Ispirata dall’anno giubilare di Papa Francesco, La Porta è un simbolo di cambiamento, rappresenta un passaggio che interessa l’umanità nel suo complesso. Un simbolo che vuole essere universale, a 360 gradi, ed evoca anche eventuali significati spirituali e filosofici.
Si tratta di un punto di vista che ha lo scopo di sottolineare le fasi cruciali dell’esistenza, quelle caratterizzate dal transito, dal passaggio da una fase all’altra dell’esistere.
Essa simbolizza, secondo il nostro parere, l’epoca che stiamo attraversando. Un’epoca contraddistinta dal cambiamento, da rapidi e imprevedibili mutazioni delle relazioni economiche e sociali.
La Porta è stata esposta nei luoghi nevralgici di Monza e Brianza: dallo Spazio Radice 33 di Lissone al Museo del Designer della Villa Reale di Monza, dal Carcere all’Oasi San Gerardo, dalla
Residenza san Pietro al PIME di Monza. Un itinerario che ha coinvolto anche il Consorzio Comunità Brianza, la Parrocchia San Gerardo, l’Hospice Santa Maria delle Grazie e le cooperative Lambro e Novo Millennio del Portico di via Montecassino.

Il “vero” significato della Porta è quello che ciascun luogo e ciascun visitatore le ha attribuito.
Ultima tappa di questa mostra itinerante, ove La Porta rimarrà permanente esposta, è il Don Orione di Seregno.
Nell’ambito della Festa di Maria Ausiliatrice presso l’Opera Don Orione – Piccolo Cottolengo di Seregno si svolgerà la Presentazione del libro L’Anno della Porta, (una pubblicazione a cura de Il Dialogo di Monza – La provocazione del bene), l’evento si terrà sabato 27 maggio alle 18,15 (al termine della S.Messa delle 17,30) Santuario Maria Ausiliatrice Via Verdi – Seregno

Il libro racconta l’itinerario de La Porta nei suoi diversi passaggi, i diversi significati, le diverse rappresentazioni. Pensieri, riflessioni, impressioni che si intrecciano alle immagini dell’opera. Il
libro propone anche tre racconti ispirati dall’opera artistica e firmati da tre scrittori: Aldo Germani, Lello Gurrado, Francesca Radaelli.
L’opera artistica è stata donata al Centro Don Orione di Seregno
L’iniziativa ha trovato il sostegno di Camera di Commercio MB, della Fondazione Comunità di Monza Brianza, il patrocinio del Comune e della Provincia di Monza nonchè di APA Confartigianato
Monza MB.

 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi