A Cucciago un incontro con Paolo Bizzeti Vicario Apostolico di Anatolia e Domenico Quirico inviato speciale del quotidiano “La Stampa”

000_DD508-755x491

Per il ciclo “Miracoli non parole”, il Centro Culturale Luigi Padovese propone per sabato 27 maggio, l’incontro-testimonianza “Turchia: fra incertezza e speranza”, con Mons. Paolo Bizzeti Vicario Apostolico di Anatolia e  Domenico Quirico inviato speciale de “La Stampa”.

Turchia …..e Mons. Luigi Padovese, Vescovo martire, ucciso in quella terra che fu terra-madre delle prime comunità cristiane.
Turchia ….  uno dei Paesi più popolosi e importanti che unisce il continente europeo a quello asiatico e che da tempo è al centro delle relazioni internazionali …
Perché musulmano, ma alla ricerca di un suo equilibrio democratico (oggi ancora più discusso). Perché meta dei profughi provenienti dal Medio Oriente. Perché terra-vittima di attentati. Perché sede di interessi economici sopranazionali…
Ma allora cosa sta succedendo in Turchia? E ancora … come vive lì l’esigua minoranza dei cristiani? Quale testimonianza danno nel loro paese e al mondo intero? Quale radicalità dobbiamo maturare noi per essere certi come loro, nel nostro mondo occidentale, dove stanno crollando anche le evidenze più naturali?
Se ne parlerà sabato 27 alle 21, presso l’auditorium del Centro S.  Arialdo di Cucciago (Co) con  Mons. Paolo Bizzeti, Vicario Apostolico dell’Anatolia, successore di Mons. Padovese ucciso il 3 giugno del 2017, e con Domenico Quirico, inviato speciale de La Stampa.

 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi