Una giornata particolare, pensata per fare crescere la speranza e la voglia di creare ambiti e attività adatti alle persone con autismo, con lo sport per la vita e per il tempo libero

sport autismo

Sport e autismo: quali reali opportunità vengono offerte ai bambini e ai ragazzi con autismo? Con quale valore e intento? “Lo sport fa bene”: ma perché? Di che cosa dobbiamo tenere conto nelle scelta delle attività da proporre? I ragazzi hanno possibilità di scelta tra varie attività sportive? Ecco il motivo per il quale l’Associazione Gaudio e il Centro Culturale Asteria organizzano per sabato 28 maggio una giornata di presentazione e confronto sull’attività sportiva. Per permettere a tutti, genitori e professionisti, di farsi un’idea concreta e fare quindi una scelta consapevole tra le varie proposte.

Lo sport e l’attività motoria sono da tempo indiscutibilmente riconosciuti come fonte di benessere psicofisico. Essere messi nelle condizioni di praticare attività sportive, ognuno in base alle proprie potenzialità, è un diritto. Migliora il benessere fisico e aiuta a indirizzare le energie in modo positivo. Favorisce l’inclusione sociale e il miglioramento delle abilità e delle autonomie. E’ divertente e motivante.

La giornata di sabato 28 prevede:
• Inquadramento del tema: è ancora necessario chiedersi perché lo sport?
• Presentazione di diverse realtà ed esperienze, i cui fondamenti rientrino nella logica delle linee guida del ministero della salute.
• Tavola rotonda che risponda alle domande del pubblico
• Un pomeriggio di dimostrazioni delle diverse attività, per “toccare con mano” le varie esperienze

In allegato la locandina con il programma dettagliato.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi