A Palazzo Reale, tavola rotonda con personalità del mondo scientifico internazionale

christians israele

L’Associazione Italia Israele di Milano organizza per martedì 24 ottobre alle 19, a Palazzo Reale, una Conferenza incentrata sulle sfide che Israele affronta in campo medico, con la ricerca e l’innovazione, invitando medici e ricercatori degli Ospedali e delle Università israeliane.
L’incontro si propone di mettere in luce aspetti meno noti della ricca realtà della Sanità israeliana rivolta ai vari gruppi della società e che opera in un contesto multiculturale.

La serata ha per titolo “Sanità in Israele, ricerca, innovazione e solidarietà” e si terrà nella Sala delle Conferenze di Palazzo Reale a Milano.
Interverranno la professoressa Francesca Levi Shaffer (immunologia e farmacologia, Hebrew University of Jerusalem) su “Tutto quello che volevate sapere sulle allergie ma non avete avuto il coraggio di chiedere”, professor Joel Zlotogora (genetista, Hadassah Hospital e Hebrew University), su “Il programma nazionale israeliano per la prevenzione e il trattamento precoce di malattie genetiche“, il professor Isaiah Wexler (endocrinologia, malattie metaboliche, cure palliative pediatriche, Hadassah Hospital ) su “Terapie di supporto per l’infanzia: opportunità e sfide”.
Dall’Ospedale Soroka di Beer Sheva verrà il dottor Itzhak Avital (direttore Centro Tumori)
“Il più moderno centro di oncologia con approccio multidisciplinare”.

Dall’Ospedale Ziv di Safed è probabile la presenza del Dr. Shokrey Kassis a testimoniare l’assistenza e cure umanitarie alle vittime siriane.
Per l’innovazione biotech- medica: dottor Simone Botti, CEO Metabomed “ Lost in translation: come tradurre innovazione biotech dai primi passi della ricerca fino alla pratica clinica, esempi da Israele”.
Il panel e’ completato con personalità del mondo scientifico milanese.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi