L'evento partirà dallo slogan: "Beati gli operatori di pace"

Si rinnoverà sabato 12 gennaio l’appuntamento con la Marcia della Pace, evento che l’anno scorso richiamò a Lecco quasi duemila persone e che ha l’obiettivo di offrire un momento di riflessione e testimonianza sul tema della pace, grazie all’impegno di diverse associazioni e realtà ecclesiali lecchesi.

L’evento partirà dallo slogan "Beati gli operatori di Pace", scelto per la Giornata mondiale della Pace 2013.

Il programma prevede:
ore 14.45: ritrovo in piazza V Alpini, a Germanedo, accoglienza, animazione e avvio della marcia "attraverso luoghi di conflitto o di pace?"
ore 15.30: passaggio dall’istituto superiore Parini, con momento di riflessione sul tema "I diritti umani: un’esperienza degli studenti delle scuole superiori"
ore 17: arrivo nella Basilica di San Nicolò. Riflessione: "Vittorio Arrigoni, operatore di pace: le parole di Egidia Beretta". Conclusione da parte del Vicario episcopale della Zona Pastorale Terza monsignor Maurizio Rolla

La Marcia sarà preceduta da un incontro di preparazione, in programma mercoledì 9 gennaio, alle ore 21, al Collegio Volta (ingresso e parcheggio da via Marco d’Oggiono). Al centro della riflessione ci sarà l’enciclica Pace in Terris, con l’intervista al teologo Giannino Piana, sul tema: "Attualità della Pacem in terris"

Martedì 15 gennaio, alle ore 21, al cinema teatro Palladium, invece, sarà proiettato il film "The lady", sulla figura di Aung San Suu Kyi, Premio Nobel per la Pace.
 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi