In occasione dell’ anniversario della morte di Wolfgang Amadeus Mozart e per ricordare Pierfranco Vitale,serata organizzata dall'Associazione Mozart Italia-Milano. Esecuzione a confronto degli Stabat Mater di G.B. Pergolesi e di G. Rossini

Il 5 dicembre del 1791, all’una di notte, si spegneva all’età di soli 34 anni e dieci mesi, una delle più alte espressioni dell’arte musicale di tutti i tempi: Wolfgang Amadeus Mozart. In occasione dell’Anniversario della sua morte, giovedì 3 dicembre, alle 21, nella Chiesa di S. Marco, in Milano, l’Associazione Mozart Italia di Milano, proporrà il raro e poco eseguito Stabat Mater di Gioacchino Rossini per quattro soli, coro ed orchestra, messo a confronto con una preziosa e sostanziale selezione del celeberrimo Stabat Mater di Giovan Battista Pergolesi, preso a modello prima che dallo stesso Gioachino Rossini dal “divino” Wolfgang Amadeus Mozart!

Assente da troppo tempo dai palcoscenici che contano, quest’opera, scritta dal “cigno di Pesaro” tra il 1832 e il 1839, viene riportata all’attenzione di tutti dal Presidente e Direttore Artistico dell’AMI-Milano, il Maestro Aldo Bernardi, fondatore e Direttore musicale  dell’Orchestra dell’Associazione Mozart Italia di Milano, che ha voluto, con grande forza ed affetto, dedicare questo concerto straordinario anche al Presidente Onorario e Fondatore dell’AMI-Milano Pierfranco Vitale (classe 1926), scomparso a Milano lo scorso 18 ottobre.
Ispiratore di tutti i mozartiani d’Italia con la creazione nel 1991 anche dell’AMI Nazionale di Rovereto, assieme ad Arnaldo Volani, Gherardo Casaglia, Claudio Ricordi, Gaetano Santangelo e lo stesso Aldo Bernardi , ebbe per primo l’idea di riunire in un sodalizio tutti i mozartiani del nostro Paese contribuendo concretamente alla nascita dell’Associazione Mozart Italia nel 1991 a Rovereto e nel 1993 a Milano. Pierfranco, a sua volta, si era lasciato guidare, entusiasmare ed ispirare dal grande massimo Mila con cui condivise, durante la Seconda guerra mondiale, anche la militanza tra i partigiani e nel CNL. Storicamente, infatti, Massimo Mila fu veramente il primo ad avvertire l’esigenza di riunire gli appassionati e i cultori di Wolfgang Amadeus Mozart, auspicando nei suoi scritti, fin dal 1942, la costituzione di veri e propri “Circoli mozartiani”!…
A impreziosire e a rendere imperdibile l’evento, l’Orchestra dell’Ami Milano, diretta dal Maestro Aldo Bernardi, il Coro “Canticum Novum” di Bergamo, guidato da Erina Gambarini e i solisti: Daniela Bruera, Soprano, Laura Verrecchia, Mezzo Soprano, Francesco Marsiglia, Tenore, Carlo Malinverno, Basso, chiamati ad affrontare una sfida davvero difficile per le voci soliste. Le brave attrici Elda Olivieri e Giulia Lombezzi, Voci recitanti.

Biglietti interi: € 25. 
Ridotti rispettivamente: € 18, per età inferiore a 25 anni e superiore a 65,  per Soci AMI, convenzioni gruppi (acquistabili solo nei Punti Vendita Vivaticket o la sera dell’evento)

Informazioni: Associazione Mozart Italia-Milano www.mozartmilano.com

 

 

 

 

 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi