Attivista politico e operatore umanitario ceco, Panek interverrà a Milano sulla situazione attuale degli aiuti umanitari, sul problema della migrazione in Europa e affronterà anche altre questioni dell’interesse contemporaneo

Šimon Pánek

Giovedì 26 Ottobre alle 18.30 presso la sede del Centro Ceco, il Coe promuove una tavola rotonda sui temi dell’immigrazione con un ospite speciale dalla Repubblica Ceca, Šimon Pánek, direttore e fondatore dell’Ong ceca People in Need. Pánek dialogherà con Pierfrancesco Majorino, Assessore Politiche sociali, Salute e Diritti del Comune di Milano, Francesco Petrelli, portavoce di Concord Italia e Matteo Bassoli, presidente di Refugees Welcome Italia sulle politiche di immigrazione in Italia e in Europa con un focus speciale su Centro e Est Europa. Modera l’incontro: Marco Ratti, Direttore di Osservatorio Diritti. Modera Marco Ratti, Direttore di Osservatorio Diritti.
Šimon Pánek è un attivista politico e operatore umanitario ceco che parlerà della situazione attuale degli aiuti umanitari, del problema della migrazione in Europa ed affronterà anche altre questioni dell’interesse contemporaneo. Pánek è stato oltre altre funzioni anche segretario di FORS, piattaforma Ceca delle ONG, membro di Concord Europa. È stato uno dei maggiori leader studenteschi della rivoluzione di velluto nel 1989.
Segue cocktail.
Per maggiori informazioni visita il sito http://www.coeweb.org/

Biografia
Šimon Pánek è il co-fondatore e direttore di Člověk v tísni (People In Need), la più grande ong dell’Europa Centrale, con sede a Praga, Repubblica Ceca, impegnata dal 1992 nella promozione di una società aperta, informata, impegnata e responsabile nel rispetto dei diritti umani universali.
Pánek nasce a Praga nel 1967 e già all’età di 20 anni si distingue per il suo impegno civico, organizzando dal basso una raccolta umanitaria a favore delle vittime del terremoto in Armenia.
Nell’estate del 1989 è tra gli attivisti fondatori – e poi direttore – del movimento studentesco STUHA, che ha saputo mobilizzare gli studenti universitari cecoslovacchi in una grande manifestazione studentesca per le strade di Praga, che ha portato alla dimissione del governo comunista, al vertice dal 1947 e, quindi, il paese verso la Rivoluzione di Velluto e la transizione democratica. Diventa uno dei membri del Civic Forum di Václav Havel, il nuovo presidente della Cecoslovacchia, incaricato di formare il nuovo governo democratico e affrontare i problemi sociali, ambientali ed economici che si erano accumulati negli anni del regime.
Preferisce da sempre l’attivismo alla politica, ha rifiutato alcuni incarichi istituzionali e continua ancora oggi a dirigere People In Need e a promuovere progetti di cooperazione e di assistenza umanitaria nei momenti di crisi, siano guerre, carestie o catastrofi naturali in Europa e nel mondo con focus diritti umani e una particolare attenzione all’educazione e alla cultura. People In Need organizza e promuove dal 1998 il One World FIlm Festival, il maggiore festival cinematografico sui diritti umani in Europa.
Pánek è stato anche segretario di FORS, piattaforma Ceca delle ONG, membro di Concord Europa e nel 2003 è stato insignito del premio European of the Year Reader’s Digest award per aver rappresentato gli ideali europei.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi