Martedì 3, in occasione della Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità, Claudio Imprudente presenterà il suo ultimo libro in occasione dell’evento “Libri come ponti. Da geranio a educatore e altre storie…” all’Auditorium Centro Asteria in piazza Carrara 17.1 a Milano. Le altre iniziative in occasione della Giornata

Claudio-Imprudente

In occasione della Giornata Internazionale delle persone con disabilità, il 3 dicembre alle ore 18.00 il Centro Culturale Asteria ha il piacere di ospitare in via del tutto eccezionale Claudio Imprudente durante l’iniziativa “Libri Come Ponti. Da geranio a educatore e altre storie…”, durante la quale lo scrittore incontrerà per la prima volta il pubblico milanese.
(qui sopra il book Trailer “Da geranio a educatore”, utilissimo per scoprire il suo modo di comunicare) 

L’incontro ha il grande obiettivo di promuovere una cultura della diversità intesa come ricchezza e sensibilizzare le persone alla costruzione di percorsi di inclusione sociale.
Nel primo pomeriggio, a tale scopo, Claudio Imprudente incontrerà i giovanissimi studenti delle scuole della periferia Sud di Milano, per parlare di libri accessibili e il diritto di tutti i bambini alla lettura, nelle sue diverse forme.
Durante l’evento, gli enti collaboratori doneranno e regaleranno libri accessibili al Sistema Bibliotecario di Milano.

Interverranno:
Claudio Arrigoni, giornalista Invisibili
Francesca Frediani, La Grande Fabbrica delle Parole – Terre di Mezzo
Andrea Miotti, Consulta per le persone con disabilità Comune di Milano
Laura Ricchina, SBM-Sistema Bibliotecario Milano
Elvira Zaccagnino, edizioni la meridiana

L’evento è a ingresso gratuito fino a esaurimento posti.

Claudio Imprudente, formatore, scrittore e giornalista, rappresenta uno dei pionieri del movimento delle persone con disabilità che fin dagli anni ’80 ha contribuito alla creazione in Italia, e non solo, di una “nuova cultura dell’handicap”. Insieme ai suoi collaboratori e colleghi, a partire dalla Biblioteca Tamarri Fortini, prima biblioteca italiana dedicata ai temi dell’handicap e di ogni differenza, negli anni ’90 ha fondato a Bologna l’Associazione Centro Documentazione Handicap e poi, nel 2004, la Cooperativa Accaparlante. In tale contesto è uscita la famosa rivista HP-Accaparlante, oggi in via di trasformazione in una collana delle edizioni la meridiana, e ha preso vita il Progetto Calamaio, che ha dato il via a oltre cinquemila incontri con bambini e ragazzi di scuole di ogni ordine e grado in Italia e all’estero. Nel 2011 gli è stata conferita dall’Alma Mater Studiorum Università di Bologna la Laurea honoris causa in Scienze della Formazione e della Cooperazione. Inoltre è tra i fondatori della Comunità di famiglie per l’accoglienza Maranà-tha, alle porte di Bologna.

Programma 3 dicembre 2019
Alle ore 14.30 Claudio incontrerà le classi delle scuole dell’infanzia ed elementari della città, cimentatesi nella lettura della sua fiaba Re 33 e i suoi 33 bottoni d’oro (edizioni la meridiana, 1994). Un racconto e dei protagonisti già noti ai piccoli milanesi, grazie al lavoro svolto a scuola e alla lettura ad alta voce accessibile a cura di Storie Per Tutti, ospitata, lo scorso 15 novembre, presso gli spazi della Biblioteca Chiesa Rossa nell’ambito di Bookcity.
A seguire, alle ore 18, Claudio Imprudente presenterà il suo ultimo libro Da Geranio a Educatore (Erickson, 2018) in occasione del convegno “Libri come ponti. DA GERANIO A EDUCATORE e altre storie …”. Al convegno, moderato da Claudio Arrigoni, giornalista del blog InVisibili del Corriere della Sera, insieme a Claudio Imprudente, porteranno un contributo Francesca Frediani, responsabile della Grande Fabbrica delle Parole-Terre di Mezzo, Andrea Miotti, presidente del Gruppo L’Impronta e membro della Consulta cittadina per le persone disabili, Laura Ricchina, responsabile della Biblioteca Chiesa Rossa del Sistema Bibliotecario Milano e – venendo dalla Puglia – Elvira Zaccagnino, direttrice di edizioni la meridiana.
Un pomeriggio ricco di stimoli e di voci, in cui i libri saranno dei veri e propri ponti, letti e raccontati ma anche scambiati e regalati. La Fondazione Pio Istituto dei Sordi consegnerà, infatti, al Sistema Bibliotecario Milano un “pacchetto-dono” di libri editi da Erickson sul tema della sordità, mentre la stessa casa editrice trentina lascerà alcune copie di Da geranio a educatore, ugualmente edizioni la meridiana contribuirà con Re 33 e i suoi 33 bottoni d’oro.
Tra i partecipanti anche Terre di mezzo Editore-La Grande Fabbrica delle Parole con il proprio “pacchetto-dono” di libri-ponti per le scuole, sempre per favorire una società in cui gli stili di vita siano più sostenibili e inclusivi.
Presso il Centro Asteria, in occasione della Giornata internazionale delle persone con disabilità, sarà presente il banchetto di LibriSottoCasa di Luca Santini, con “libri-ponte” per grandi e piccoli, che aiutano ad affrontare i temi legati alle differenze e all’inclusività.
Ad accompagnare l’evento, infine, la mostra “Il Cervello Accessibile” di CRIBA ER-Cerpa Italia presso il Centro Asteria e la Biblioteca Chiesa Rossa dal 20 novembre al 6 dicembre, per favorire l’accrescimento della consapevolezza del valore delle persone con disabilità attraverso forme di comunicazione accessibili e inclusive che aiutino a trasformare il pensiero in azioni concrete, superando così paure, pregiudizi e indifferenza.

Incontro formativo
Oltre che una forte esperienza di crescita personale, incontrare Claudio Imprudente e i suoi compagni di viaggio può rappresentare un’importante occasione ad alta valenza formativa. All’incontro sono quindi invitati a partecipare i cittadini tutti e in modo particolare insegnanti, educatori e giornalisti. La partecipazione all’iniziativa dà diritto a crediti formativi per insegnanti.
Il Municipio 5 presieduto da Alessandro Bramati, rappresenta, a livello urbano, una delle zone di Milano più ricche di esperienze di socialità e di cittadinanza attiva, in cui emergono alcuni poli culturali, tra cui il Centro Asteria dove si organizzano incontri affinché “la vita racconti la Vita”, con un ricchissimo calendario di proposte dedicate in particolare agli studenti delle Scuole superiori oltre che sessioni formative per insegnanti. Tra i partner del Centro Asteria spicca la Fondazione Pio Istituto dei Sordi, con cui dal 2015 è nato un connubio d’intenti, sviluppando molteplici iniziative sportive e culturali all’insegna dell’accessibilità e dell’inclusione, anche in collaborazione con CulturAbile Onlus.
L’evento nasce quindi dalla collaborazione tra Municipio 5, Pio Istituto dei Sordi, Centro Asteria e Sistema Bibliotecario Milano e chi anima le esperienze più innovative di inclusione delle persone con disabilità sul territorio, come il Gruppo l’Impronta – di cui sarà presente il presidente Andrea Miotti come membro della Consulta Cittadina delle Persone con Disabilità – realtà che ha sviluppato molteplici attività dedicate in particolare all’inclusione lavorativa delle persone più fragili.
L’iniziativa si colloca nell’ambito degli eventi in calendario a Milano nella “Settimana della Disabilità”.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi