A Milano una rassegna teatrale dedicata alla spiritualità contemporanea e due laboratori, per avvicinarsi al teatro in maniera “inattesa”:dal lavoro nei campi a Chiaravalle a un’atipica lezione di teatro in autobus, prima degli spettacoli

Chiaravalle

È arrivata a Milano, negli spazi di “Campo Teatrale” (zona Casoretto), ”Lo sguardo inatteso”, rassegna teatrale tratta dalla IV edizione del Festival I Teatri del Sacro:  sei spettacoli che rappresentano la ricerca, l’esaltazione e a volte anche la crisi della spiritualità nel genere umano.
La rassegna, in scena fino al 26 febbraio fa tappa, con due laboratori dal taglio assai innovativo, anche nella Valle dei Monaci, porzione di territorio che dal Corvetto raggiunge Chiaravalle e prosegue fino a Melegnano e da qualche anno è al centro di un significativo lavoro di riqualificazione condotto da varie realtà, con l’aiuto dell’Amministrazione pubblica e di soggetti di primo piano del privato sociale.
I laboratori nascono dalla collaborazione de I Teatri del Sacro con la Valle dei Monaci, Nocetum e il borgo di Chiaravalle con l’associazione terzo paesaggio, e hanno il sostegno di Fondazione Cariplo, perché «quest’area rappresenta storicamente un territorio chiave per la spiritualità lombarda e milanese», spiega Fabrizio Fiaschini, docente all’Università di Pavia e Direttore Artistico dei Teatri del Sacro.
 
Il primo laboratorio, Dentro lo spettacolo, è rivolto agli spettatori che vogliano approfondire ciò che di lì a poco vedranno e  sarà guidato da Fabrizio Fiaschini.
Gli incontri (18, 20, 23 e 25 febbraio ore 19; 21 febbraio ore 16.30 ) si terranno nella Chiesetta di Nocetum (via san Dionigi  77) prima dell’inizio delle rappresentazioni a “Campo Teatrale” e proseguiranno in forma itinerante a bordo della linea 93 che collega via San Dionigi a Casoretto. «Il modo migliore per unire due comunità è quello di agire lungo il tragitto. La 93 è la metafora del nostro progetto, che unisce il sacro e il teatro. In più – prosegue Fabrizio Fiaschini – l’autobus non è solo un luogo di spostamento, ma anche uno dei luoghi di socialità per eccellenza».
«Per noi di Nocetum è motivo di grande soddisfazione poter ospitare i laboratori legati alla rassegna de “I Teatri del Sacro” – dichiara Gloria Mari. Si tratta di un’opportunità per tutta la Valle dei Monaci che, in questo modo, continua il suo percorso di rinascita e di restituzione alla città del suo patrimonio storico, culturale e spirituale».
Il secondo laboratorio, Cantare il lavoro, è rivolto agli abitanti di Chiaravalle e a giovani attori che vogliano fare un’esperienza formativa originale sul canto, profondamente diversa dagli standard abituali. Una parte del laboratorio, infatti, sarà dedicata a un lavoro concreto: pulire un campo del Borgo di Chiaravalle che serve per la comunità. “Teatro ed esperienza sociale – commenta Fiaschini – si uniscono esaltando la spiritualità del messaggio dei monaci che in quel luogo hanno vissuto e continuano a vivere da secoli».
“Il canto accompagnerà il lavoro in campo e ci permetterà di cominciare le pratiche di cura del luogo che tracciano la matrice culto-coltivare-cultura- commentano  Andrea Perini e Marta Bertani di ‘terzo paesaggio’, associazione in prima fila nella valorizzazione del quartiere di Chiaravalle attraverso iniziative culturali, con una forte attenzione ai linguaggi del teatro – . Tra la ferrovia dismessa e il canale Vettabbia, proprio sotto l’abbazia dove ora c’è una frangia degradata, stiamo lavorando per costituire un giardino simbolico sito tra borgo e abbazia”.
(Chiesa di Santa Maria e San Pietro in Chiaravalle – via S. Arialdo 102  Domenica 21 febbraio dalle 10.00 alle 16.00, sabato 27 e domenica 28 febbraio dalle 10.00 alle 18.00. costo 10 euro)
 
Programma e sinossi degli spettacoli
Per informazioni e prenotazioni degli spettacoli: www.campoteatrale.it; comunicazione@campoteatrale.it
per informazioni sui laboratori: acecdiocesimilano@gmail.com / 02.67131657
per iscriversi al laboratorio “Dentro lo spettacolo”: info@valledeimonaci.org;
Per il laboratorio “cantare il lavoro”: ama.terzopaesaggio@gmail.com / 3294113807; 3771262123

 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi