Una trentina di responsabili riuniti a Spotorno (SV) presso la casa Sant’Antonio

di Marta VALAGUSSA

casa per ferie sant'antonio spotorno

Ultimi giorni di vacanza e i giovani di Azione cattolica hanno deciso di unire il divertimento del mare alla progettazione dell’anno pastorale 2015-2016. È proprio per questo che una trentina di responsabili di Ac si troveranno dal 4 al 6 settembre a Spotorno (SV) presso la casa per ferie S. Antonio. Il gruppo è molto eterogeneo, fatto di studenti e lavoratori, dai 20 ai 30 anni. «In questi tre giorni di formazione per i responsabili di gruppi adolescenti, diciottenni, studenti e giovani, tratteremo il tema delle relazioni», spiega Francesca Mapelli, responsabile diocesana giovani di Ac.
«Le relazioni sono strumento essenziale per raggiungere la felicità, alla quale ogni giovane tende. In particolare ci occuperemo delle relazioni che si instaurano all’interno di un’associazione come l’Ac, senza dimenticare però l’importanza delle relazioni che si costruiscono all’esterno. Saremo aiutati nella riflessione da Fabio Pizzul, consigliere regione Lombardia, che ci insegnerà ad allargare il nostro sguardo su aspetti di attualità».

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi