Il convegno annuale sui corsi di italiano per richiedenti asilo della Provincia di Monza e Brianza con la consegna dei diplomi di Licenza Media

convegno monza

Sabato 26 novembre presso la sede della Provincia di Monza e Brianza di Via Grigna 13,- Monza, dalle 9.00 alle 13.00 si svolgerà un convegno sul tema dell’apprendimento, una
riflessioni sul tema della motivazione nei percorsi d’insegnamento della lingua italiana e di integrazione sociale rivolti a migranti e richiedenti asilo.
Al termine dell’incontro, prima dell’aperitivo consegna, a migranti e richiedenti asilo dei diplomi di Licenza Media, un traguardo importante per le persone giunte in Italia, un obiettivo di integrazione conseguito.
Le ragioni di un convegno: l’istruzione, La porta per un nuovo mondo
‹‹Ai nuovi accolti e a tutti i migranti che giungono in Italia, – spiegano gli educatori e i formatori della Rete RTI Bonvena – propone di imparare l’italiano perché queste persone possano aprire una porta su un nuovo
mondo. Ci piace rappresentare questo processo di apprendimento (da parte loro e di insegnamento da parte nostra) con la metafora dello “specchio”: nell’insegnare la lingua italiana e nel sostenere percorsi di integrazione sociale, siamo testimoni di una trasformazione che avviene sotto i nostri occhi e che va sostenuta e accompagnata consapevolmente. Cultura, bisogni e percezione della nuova realtà da parte degli
studenti, stimolano una rimodulazione e un rinnovamento continuo della nostra stessa cultura, dei nostri bisogni e della nostra visione della nuova realtà. E portano con sé una forte esigenza di
innovare nell’ambito delle metodologie, degli strumenti di insegnamento e nella stessa offerta formativa di un territorio.
All’offerta formativa dedichiamo quindi una parte specifica dei lavori di questo convegno per illustrare come si sia resa disponibile a questo cambiamento, e quali sono le prospettive di sviluppo del prossimo futuro.
Abbiamo scelto di dedicare la riflessione di questo secondo convegno annuale sui corsi di italiano per i richiedenti asilo in Provincia di Monza e Brianza, al tema della motivazione, chiedendo a Roberto Bestazza di
Terrenuove di aiutarci ad entrare in questa dimensione, in cui la sfida dell’integrazione sociale non può che
avere una forte connotazione di reciprocità.
Verranno messe in luce le ragioni e i motivi che possono ostacolare l’apprendimento della lingua e i processi di integrazione sociale, nonché alcune strategie sperimentali, ma verificate, utilizzabili per superare tali
ostacoli e attivare gli aspetti motivazionali, sia degli studenti sia dei formatori. L’esperienza del corso di conversazione, nato da un’idea progettuale del Consorzio Comunità Brianza e di
Africa Bougou, esemplifica infine perfettamente questa metafora dello “specchio”, in quanto il lavoro didattico è finalizzato a favorire questo incontro e questo scambio culturale in un contesto libero da qualsiasi rigidità e pretesa disciplinare, ed estremamente flessibile e in continua evoluzione, in risposta alle risorse individuabili sul territorio e a chi partecipa al lavoro: studenti, volontari dialoganti, ospiti esterni, e da quest’anno, anche ex-allievi tutor›.›

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi