Opinioni a confronto sulla “società naturale fondata sul matrimonio”

Prende il via mercoledì 9 novembre con l’incontro “Famiglia tradizionale, convivenze di fatto, diritti: opinioni a confronto sulla ‘società naturale fondata sul matrimonio’” il ciclo di incontri di approfondimento organizzato dagli studenti della Federazione Universitaria Cattolica Italiana all’Università Statale di Milano, che ha l’intenzione di proporre, anche in ambiente universitario, un dibattito aperto e trasversale sul tema della famiglia, in vista del Forum Mondiale delle Famiglie che si terrà nel 2012 a Milano. Il primo appuntamento, a cui interverranno Maria Elisa D’Amico e Lorenza Violini, entrambe Ordinarie di Diritto costituzionale all’Università degli studi di Milano, vuole indagare in particolare l’aspetto della tutela giuridica dell’istituzione familiare. Infatti, osservano gli studenti della Fuci, «mentre l’incertezza derivante dall’attuale crisi economica mette sempre più in luce l’importanza della famiglia come punto di riferimento per affrontare la precarietà, oggi alla sua forma tradizionale si sono affiancati diversi modelli di convivenza, per i quali viene richiesto il riconoscimento di diritti sempre più ampi e incisivi. E’ necessario quindi, anche dal punto di vista giuridico, prendere posizione in merito ai nuovi problemi posti dalla realtà di oggi, valutando sia le ragioni che potrebbero indurre a nuove forme di tutela per le convivenze di fatto che quelle per limitare la tutela alla sola famiglia tradizionale». «Il nostro incontro – spiega Giacomo Perego, presidente della Fuci di Milano – non vuole essere tanto una nostalgica presa di posizione sulla difesa della famiglia tradizionale, ma piuttosto un confronto aperto e laico sul tema, senza la paura di opinioni differenti. Soprattutto, la novità del percorso proposto è data dal taglio trasversale e di confronto con cui sono pensati i dibattiti, e dall’idea di parlare della famiglia a partire dalla prospettiva propria del mondo universitario e giovanile, mai davvero chiamato in causa dal mondo adulto». Gli incontri, tutti organizzati in Università, indagheranno il tema della famiglia sempre a partire da una specifica prospettiva di studio o da una testimonianza di protagonisti della vita civile, come è nello stile della Fuci. Il prossimo appuntamento sarà il 29 novembre sempre alla Statale, quando interverranno Nando dalla Chiesa e Alessandra Galli, figli di vittime della mafia e del terrorismo.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi