A cento anni dalla nascita, in via Villoresi scoperta una lapide in memoria dell’ingegnere cattolico e antifascista fucilato a Fossoli

Sabato 9 giugno 2012, alle 11, in via Villoresi 24 a Milano, verrà scoperta una lapide in ricordo dell’ingegner Carlo Bianchi, di cui quest’anno ricorre il centenario della nascita.

Cattolico antifascista, negli anni 1943-1944 Bianchi fondò l’opera assistenziale “La Carità dell’Arcivescovo” (ancora oggi esistente) e fu fra gli ideatori del giornale clandestino Il ribelle, nonché membro del Cnlai fino alla fucilazione a Fossoli di Carpi (Mo), ad opera dei nazifascisti, con altri 66 patrioti il 12 luglio 1944. È stato insignito della Medaglia d’Oro del Comune di Milano e della Medaglia di Bronzo al valor Militare.

Alla cerimonia interverranno Andrea Fanzago in rappresentanza del Comune di Milano, monsignor Giovanni Barbareschi, Roberto Cenati (presidente provinciale Anpi Milano) e Gianfranco Maris (presidente nazionale Aned).

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi