Ripetizione dell’incontro del 17 settembre, è il quinto appuntamento del ciclo “Vedere e credere”

Come la fede nella Chiesa, fondata da Gesù Cristo e voluta dal Padre, si è resa visibile attraverso un’immagine allegorica? La Chiesa una, santa e universale, la Chiesa che ha parlato per mezzo dei profeti, la sposa di Cristo secondo l’interpretazione dei testi biblici, ha preso un’immagine in particolari momenti della storia e della storia dell’arte. Se ne parlerà in “Credo la Chiesa”, quinto appuntamento del ciclo “Vedere e credere”, in programma lunedì 23 settembre, alle 18.30, presso il Museo dei Cappuccini di Milano (auditorium di via A. Kramer 5), a cura di Rosa Giorgi, direttrice del Museo.

Secondo il consueto modulo adottato per questo ciclo di conferenze, si procederà a partire dall’enunciazione della parole del Credo per trovare traccia e testimonianza di fede nelle opere d’arte cristiana. Si analizzeranno opere dai mosaici absidali dell’epoca tardo antica e del basso medioevo, miniature medievali, polittici e pale d’altare, nonché grandi vetrate.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi