In un incontro al Circolo della Stampa un libro sull’Israele che non ti aspetti

Il moderno Stato di Israele è un Paese dai mille volti, un coloratissimo «mosaico umano», una realtà che ancora oggi rimane nel complesso poco conosciuta, quasi nascosta dietro le ombre del conflitto israelo-palestinese. Lungi dall’essere una società monolitica, come potrebbe sembrare, sotto l’aspetto religioso, etnico e politico, Israele ospita invece tante «tribù», ciascuna con le proprie peculiarità.

Il libro di Elisa Pinna, «Latte, miele e falafel» (Edizioni Terra Santa), che sarà presentato martedì 22 ottobre alle 18 in un incontro al Circolo della Stampa (corso Venezia 48, Milano) con l’autrice e Fulvio Scaglione, vicedirettore di Famiglia Cristiana, conduce a riscoprire i tanti «tasselli» che compongono l’Israele di oggi: dagli ebrei ultraortodossi agli abitanti dei kibbutz, dai coloni alle comunità di immigrati, dai drusi alla piccola comunità dei cattolici di lingua ebraica: cittadini di Israele che hanno riconosciuto Gesù come Messia. È un contributo importante per coloro che, da viaggiatori o pellegrini, vanno in Terra Santa, poiché permette di conoscere un po’ meglio la realtà concreta da cui si è accolti.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi