Celebrazione accompagnata dai canti liturgici della tradizione orale del paese

Premana

Domenica 14 ottobre, alle 16, presso la chiesa di San Dionigi a Premana (Lecco), avrà luogo la celebrazione dei Vespri ambrosiani in latino, seguiti dalla solenne Benedizione Eucaristica. La celebrazione avviene nel contesto di “Premana rivive l’antico” (www.premanarivivelantico.it) ed è realizzata in collaborazione con il Museo Etnografico di Premana.

Durante la cerimonia i canti liturgici della tradizione orale di Premana – in parte tuttora viventi, in parte ricuperati dalla memoria dei cantori anziani – saranno eseguiti con il tipico stile a voci spiegate che caratterizza la vocalità popolare della montagna italiana, di cui i cantori di Premana rappresentano la più straordinaria e importante testimonianza dell’intero arco alpino.

Grazie alla recente ricerca condotta nell’ambito del progetto Reil (Registro delle Eredità Immateriali Lombarde) promosso da Regione Lombardia e realizzato con il sostegno delle Province di Lecco, Monza e Brianza e Varese, è stato trovato un gran numero di canti liturgici mai prima documentati e che solo poche persone ancora ricordavano: sono stati così salvati dal rischio di scomparire per sempre.

Si tratta quindi di un’occasione unica di rivivere la solenne atmosfera delle melodie sacre che un tempo accompagnavano la vita di quanti abitavano nei paesi dell’arco alpino. La forza comunicativa dei canti, la bellezza dei testi latini, la potenza impressionante della vocalità, rende questa esperienza un momento significativo sotto il profilo culturale e spirituale.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi