La nuova croce da posizionare in cima alla Grignetta è pronta. La realizzazione è stata affidata a Mauro Sormani, fabbro di Barzio. Sabato 23 giugno la nuova croce sarà benedetta da mons. Franco Cecchin e poi verrà portata in cima dall’elicottero dei Vigili del Fuoco. Parteciperanno all’evento alpinisti e sportivi di fama mondiale, tra cui l’alpinista Simone Moro

grigna

Sabato 23 giugno, sarà posizionata una nuova croce sulla Grigna meridionale (comunemente chiamata Grignetta), che, con i suoi 2178 metri, è una delle vette più suggestive del panorama montano lariano.
La croce, presente sulla cima della montagna fin dal 1947, è stata abbattuta con vile atto vandalico nell’ottobre scorso, suscitando enorme sdegno tra la popolazione e gli appassionati della montagna. Anche la statua della Madonna non è riuscita a salvarsi da tanta cattiveria, subendo violenta decapitazione. Un gesto incomprensibile che ha turbato tutti.

Il sig. Giuseppe Orlandi, noto appassionato di montagna, presidente della sezione C.A.I. di Ballabio e membro del Soccorso Alpino XIX delegazione lariana, ha deciso di realizzare una nuova croce. I Vigili del Fuoco, insieme ad altri enti e ad appassionati della montagna che, saputo di questo bellissimo progetto, hanno deciso di collaborare e partecipare alla sua posa.

Il 23 giugno, la nuova croce, sarà in un primo tempo salutata da tutta la comunità e, per l’occasione, sarà benedetta da mons. Franco Cecchin. Parteciperanno all’evento alpinisti e sportivi di fama mondiale.

Per il territorio lecchese, tale celebrazione ha un enorme valore simbolico. La Grigna meridionale e la sua croce sono i simboli del profondo legame stretto tra la montagna, la città di Lecco e le migliaia di alpinisti ed escursionisti che ogni giorno affrontano le sue pareti e i suoi sentieri.

La croce della Grignetta custodisce da sempre ricordi e preghiere: in tanti si sono affidati alla sua protezione, dai più grandi alpinisti a chi, con rispetto, raggiunge per la prima volta la cima.
Alla manifestazione saranno invitate tutte le Istituzioni della Provincia di Lecco e la Rai seguirà l’evento.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi