All’Ambrosianeum il 23 novembre reading, incontro e mostra dedicati allo “scrittore cattolico del dissenso”

Mercoledì 23 novembre, alle 18, all’Ambrosianeum di Milano (via delle Ore 3, Sala Falck), Gianrico Tedeschi leggerà brani scelti del libro di Luigi Santucci I nidi delle cicogne e altri scritti inediti (Nino Aragno Editore).
Interverranno Marco Beck, curatore del volume, Marco Garzonio, Ermanno Paccagnini e Ferruccio Parazzoli.
Per l’occasione, Ambrosianeum ospiterà fino al 1°dicembre una mostra fotografica dedicata a Santucci: quindici pannelli di fotografie – molte quelle con gli amici, da Giorgio la Pira a Carlo Bo, da don Primo Mazzolari a Paolo VI – aneddoti, brani scelti della sua vasta opera letteraria per raccontare un letterato che, cercando di sfuggire alle etichette, definì se stesso «scrittore cattolico del dissenso».
I Nidi delle cicogne e altri scritti (Nino Aragno Editore) raccoglie racconti, riflessioni, poesie, copioni teatrali in lingua e in dialetto milanese. Un orizzonte di stupefacente profondità intellettuale e morale si distende intorno ai «colloqui epistolari» con amici, colleghi, maestri, fra i quali si stagliano – oltre a Calvino – Chiusano, Pomilio, Prisco, Turoldo e persino un pontefice, Paolo VI.
Gianrico Tedeschi, classe 1920, non è nuovo all’interpretazione della produzione letteraria di Luigi Santucci. Nel 1993 ha recitato al Teatro Franco Parenti Noblesse oblige per la regia di Adrèe Ruth Shammah: la prima volta in dialetto del milanese Tedeschi. Ingresso gratuito.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi