Presso la chiesetta di Cascina Linterno, conferenza a cura del professor Giancarlo Restelli, con interventi musicali di Mario Toffoli in occasione della Giornata della memoria

Untitled-2

Domenica 27 gennaio alle 10, presso la chiesetta di Cascina Linterno al Parco delle Cave di Milano, il Gruppo “Poesie sull’Aia di Cascina Linterno”, in occasione della Giornata della Memoria 2019 e con il Patrocinio del Municipio 7 di Milano, organizzano l’incontro «Dalle Leggi Razziali ad Auschwitz».
Intervengono il professor Giancarlo Restelli, con interventi musicali di Mario Toffoli.
In allegato la locandina.
Maggiori informazioni a questo link.

Le leggi razziali del 1938 volute dalla Stato Italiano furono precedute nel luglio dello stesso anno dal “Manifesto della Razza” firmate da personalità della cultura e docenti universitari che evidenziava l’esistenza delle diverse razze su una base puramente biologica decretando la superiorità della pura razza italiana di cui gli Ebrei erano esclusi. Furono emanate in pochi mesi diverse leggi, decreti e norme fortemente antisemite che vietavano agli Ebrei di sposarsi con cittadini italiani e stranieri, di insegnare o frequentare le scuole, di operare nell’impiego pubblico, nelle aziende, banche e assicurazioni di interesse nazionale, di possedere beni immobili e condurre attività di una certa dimensione. Leggi discriminatorie che gettarono, da un giorno all’altro e fra l’indifferenza generale della popolazione, nella miseria e nello sconforto migliaia di persone pacifiche ed operose fino ad allora ben integrate nella nostra comunità e rappresentano una delle pagine più vergognose della storia civile e democratica del nostro Paese.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi