Lavori pazienti di artigianato artistico, densi di messaggi di fede

Martedì 20 dicembre, alle 9.30, si terrà l’apertura della Mostra di presepi, allestita a Villa Manzoni, in via Don Guanella 1 a Lecco. Saranno presenti il sindaco Virginio Brivio e monsignor Bruno Molinari, Vicario episcopale di Lecco.

Il sindaco di Lecco ha promosso e patrocinato la Mostra allestita dall’Associazione italiana Amici del Presepio, sezione di Bulciago, in collaborazione con il Sistema Museale Urbano Lecchese, la parrocchia di San Francesco in occasione del cinquantesimo di fondazione e il Cenacolo Francescano. Preziosa la sponsorizzazione delle ditte Colombo Costruzioni e Ferranti Arredi di Lecco.

L’occasione è propizia per visitare le opere dei presepisti, lavori pazienti di artigianato artistico, ma dense del messaggio di fede che ogni costruttore ha voluto trasmettere. Don Primo Mazzolari scriveva: «Se il mondo vorrà ancora una volta avere uomini liberi, giusti, che sentano la fraternità, bisognerà che mai dimentichiamo la strada del presepio, il gusto delle cose semplici, il silenzio, la pace, l’amore». In questo pensiero è racchiuso il senso e l’essere di un presepista. «Non dobbiamo rinunciare al presepio simbolo della nostra tradizione e fede cristiana – commenta Maurizio Villa, tra i responsabili dell’Associazione – il senso della tradizione è nel suo futuro che nel presepio è tracciato dai suoi sentieri».

La sezione, unica nel Lecchese, promuove durante l’anno la diffusione dell’arte presepiale, con corsi pratici di tecnica presepistica, nonché allestendo la mostra natalizia.

La mostra rimarrà aperta fino al 15 gennaio, da martedì a domenica dalle 9.30 alle 17.30; chiuso tutti i lunedì, il giorno di Natale e il 1° gennaio. Ingresso libero.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi