In occasione del 50° Anniversario della nascita di Cristina, l'Associazione Amici di Cristina Onlus organizza a Rho il convegno «Compagni di Cammino». Nel pomeriggio testimonianza-concerto in santuario della band The Sun “Dialogo su La strada del sole”

di Alberto Zaniboni

maria cristina

Il Convegno che si terrà sabato 11 maggio 2019 a Rho, presso la sede dei Padri Oblati, si intitolerà Compagni di cammino ed è incentrato sulla figura della Serva di Dio Maria Cristina Cella Mocellin.
A lei, alla sua storia e alla sua spiritualità saranno collegate le relazioni che sviluppano la ricca giornata in programma.
A Maria Cristina, giovane sposa e madre di tre bimbi molto piccoli, viene diagnosticato un sarcoma alla gamba durante la gravidanza del terzo figlio Riccardo.
Per preservare il nascituro ella e il marito Carlo Mocellin decidono di procrastinare le cure invasive al periodo post parto, ma purtroppo il tumore, particolarmente aggressivo, colpirà la giovane donna ai polmoni, conducendola fino alla morte avvenuta il 22 ottobre 1995 a soli 26 anni. Il vescovo di Padova, mons. Antonio Mattiazzo, colpito dalla ricchezza spirituale di questa giovane mamma, ha avviato il processo di beatificazione diocesano nel 2008, atto che si è concluso positivamente e solennemente nel 2012. Ad esso è seguito il processo romano che ha visto la consegna della Positio super vita, virtutibus et fama sanctitatis presso la Santa Sede nel luglio 2018.
A 50 anni dalla nascita della Serva di Dio, l’Associazione Amici di Cristina intende promuovere con questo convegno la conoscenza della profonda spiritualità di Maria Cristina contenuta nei suoi scritti, valorizzando e diffondendo il suo messaggio a favore della vita e della famiglia cristiana. Si tratta di un modello di donna e di credente attuale, la cui esperienza autentica ed imitabile interroga giovani ed adulti.
Il convegno abbraccerà l’intera giornata e inizierà con l’avvicendarsi del Postulatore romano Padre Carlo Calloni, che presenterà lo stato della causa di beatificazione, al curatore della Positio, nonché amico e biografo di Maria Cristina prof. Alberto Zaniboni, che tratterà le linee essenziali della sua vicenda umana e spirituale.
Seguirà poi la testimonianza del marito Carlo Mocellin, che porterà la sua esperienza diretta di vita con la Serva di Dio.
La mattinata si concluderà poi con una riflessione del prof. Ezio Meroni, storico e scrittore, che affronterà il tema dell’amore cristiano nel matrimonio, ambito, in cui Maria Cristina ha saputo ergersi a umile maestra.
Il pomeriggio sarà contrassegnato da altri due importanti eventi. Il primo sarà la conferenza di don Vincent Nagle, cappellano della Fondazione Maddalena Grassi che offrirà una meditazione sul tema della sofferenza (altro aspetto centrale nella vita della giovane mamma), mentre il secondo sarà la relazione-concerto del famoso gruppo rock The Sun, che racconterà la propria esperienza di ricerca e conversione, con uno sguardo particolare sulla realtà giovanile.
Tutti gli interventi della giornata saranno preceduti da brevi testi tratti dagli scritti della Serva di Dio, letti dall’attrice Anna Branciforti.
Nel corso della giornata il prof. Oscar Cozzi, presidente del Centro di Solidarietà di Rho, presenterà anche la Mostra sui Santi della Porta Accanto, visitabile in loco.
La giornata avrà termine con il saluto della presidente dell’Associazione Amici di Cristina Gabriella Conti e con la Santa Messa serale delle ore 19.00 presieduta dal Vicario Episcopale Monsignor Luca Raimondi.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi