Traduzioni e rapporti interculturali degli Slavi con il mondo circostante: questo il tema del Dies Academicus della Classe di Slavistica dell'Accademia Ambrosiana

Il 26 e il 27 maggio la Classe di Slavistica organizzerà l’annuale Dies Academicus dedicato al tema “Traduzioni e rapporti interculturali degli Slavi con il mondo circostante”.
Primo appuntamento, martedì 26 maggio alle 18 con il solenne Atto Accademico e la consegna dei diplomi ai neo Accademici. Seguirà la prolusione tenuta dal professor Anatolij Turilov. A questo momento di incontro sono invitati i Consoli di tutti i Paesi slavofoni e i Rappresentanti delle Comunità Cristiane (sia Cattoliche che Ortodosse) dei Paesi Slavi, presenti nella città di Milano.
In allegato il programma dettagliato degli incontri.

 

La Veneranda Biblioteca Ambrosiana, fondata nel 1609 dal Cardinale Federico Borromeo e custode di tesori artistici e culturali di inestimabile valore, si propone – attraverso l’Accademia Ambrosiana che ne costituisce una delle articolazioni principali – come luogo di incontro
tra le culture e di promozione di studi e ricerche nei diversi campi delle discipline umanistiche,
storiche, religiose e artistiche relative al proprio patrimonio librario.
Tra le varie Classi di studio, che raccolgono studiosi e docenti universitari di chiara fama, scelti in tutto il mondo, dal 2009 opera anche la Classe di Slavistica, che ha come campo di studio tutto l’ambito della storia, teologia, culture e letterature dei Paesi slavofoni dal IX secolo fino ai giorni
nostri. Questa Classe di studio si propone come luogo di confronto e di scambio per studiosi provenienti da istituzioni accademiche di tutto il mondo, che ogni anno si riuniscono per offrire i risultati dei loro studi anche ai colleghi non slavisti e al pubblico interessato.

 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi