Ciclo proposto dall’'Associazione Mambre sul tema “Vivere in pace con Dio e con gli uomini”

Sabato 27 ottobre, alle 15.15, presso la Certosa di Vigano (piazza San Brunone 18, Gaggiano), è in programma il primo incontro del percorso di riflessione e speranza per giovani e adulti, credenti e non, proposto dall’’Associazione Mambre sul tema “Vivere in pace con Dio e con gli uomini”.

Il ciclo – con incontri mensili il sabato pomeriggio – intende prendere spunto dall’Anno Costantiniano (XVII centenario dell’Editto di Milano), per approfondire il delicato tema della reciproca tolleranza religiosa e civile. La fede in Gesù chiede di dialogare con chi crede in modo diverso e con chi non crede, per imparare ad affrontare e risolvere insieme i problemi della convivenza, della pace e delle diversità culturali come ricchezza che migliora il vivere di tutti. Contribuiranno alla riflessione Elena Bartolini, Luca Bressan, Giuseppe Caffulli, Franco Carnevali, Massimo Ferè, Guido Formigoni, Silvano Mezzenzana, Mohsen Mouelhi, Antonio Novazzi, Enrico Pirotta, Giancarlo Quadri, Massimiliano Scandroglio, Abdallah Tchina Dahmane, Alberto Vitali e l’’associazione Città dell’’uomo.

L’’incontro avrà il seguente svolgimento:
ore 15: accoglienza e iscrizioni
ore 15.30: primo intervento: Dalla ricorrenza storica (Editto di Milano del 313) alla consapevolezza ed esperienza contemporanea (monsignor Franco Carnevali, vicario episcopale della Zona Pastorale VI)
ore 16.30: secondo intervento: Introduzione biblica al tema dell’ìintolleranza/tolleranza (don Massimiliano Scandroglio, docente di Antico Testamento nel Seminario di Venegono Inferiore)
ore 17.30: coffee break
ore 18: dibattito.

Info: Associazione Mambre (tel. 02.90843202 – 338.8935676 – www.mambre.it)

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi