Il Prefetto della Veneranda Biblioteca Ambrosiana è ospite del decimo appuntamento del ciclo di incontri “Prendi il libro e mangia!” per “nutrire corpo e anima”

franco buzzi

La misericordia come nutrimento per corpo e anima. Questo è il tema del ciclo di serate intitolato “Prendi il libro e mangia!”. Quindici domeniche che ci faranno vivere a pieno il clima dell’anno della Misericordia, tanto voluto da Papa Francesco, che si concuderà il 20 novembre del 2016. Al Refettorio Ambrosiano di piazza Greco a Milano andrà in scena domenica 18 settembre alle ore 19.30 il decimo incontro, intitolato “Consigliare i dubbiosi”.

L’ospite di questa serata sarà Franco Buzzi, filosofo e prefetto della Veneranda Biblioteca Ambrosiana. Buzzi, come tutti gli ospiti illustri che presenzieranno nelle successive serate, proporrà l’ascolto di alcuni testi che saranno proclamati durante la cena. Ascoltare mangiando, rivivendo così l’atmosfera e il raccoglimento tipico dei monasteri. Unire l’esercizio corporale del pasto a quello dell’ascolto e per vivere così un’intensa esperienza spirituale.

La serata sarà strutturata in tre parti:

alle 19.30 l’accoglienza, si raccomanda quindi la puntualità per non disturbare poi la buona riuscita dell’incontro che vede nel silenzio e nella concentrazione due elementi fondamentali.
Alle 19.45 l’inizio della cena, accompagnata da un breve preludio musicale introduttivo a cui poi seguirà la lettura dei brani prescelti dall’ospite.
Alle 20.45 il dialogo con i commensali in cui l’ospite darà ragione della scelta dei brani.
Alle 21.30 è prevista la conclusione della serata.

Per la partecipazione alla serata è necessaria la prenotazione sino a esaurimento posti

PER ISCRIVERSI ALL’EVENTO
iscrizioni@perilrefettorio.it
tel 380 8922240 (dal lunedì al venerdì dalle 17 alle 19)

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi