Sesta edizione del percorso curato da don Paolo Alliata, con incontri serali mensili fino a giugno, in presenza in Santa Maria Incoronata e trasmessi anche su YouTube

di Marta Valagussa

Don Paolo Alliata 2
Don Paolo Alliata

«Il respiro di Dio diventa linguaggio, nelle storie di Gesù. E in tutte le storie che si lasciano raggiungere dal quel Respiro, che si schiudono al mondo perché radicate nella Parola: bibliche o meno, cristiane oppure no, quando affrontano i grandi temi dell’umana avventura vogliono nutrire il cuore e spalancare orizzonti. Dio è Dio e non sopporta di essere rinchiuso in confini, fossero anche quelli (peraltro sempre sfumati e misteriosi) della Chiesa Cattolica Romana»: così don Paolo Alliata racconta il percorso «Dove Dio respira di nascosto. Passeggiate nella letteratura», un ciclo di incontri – giunto alla sua sesta edizione – che si terranno una volta al mese, il giovedì, nella chiesa di Santa Maria Incoronata a Milano, alle 20, secondo un calendario prestabilito da settembre fino a giugno.

«Quest’anno in particolare vogliamo mettere a fuoco qualcosa dell’avventura che tutti condividiamo: quella di diventare umani – spiega don Alliata -. La prospettiva fondamentale della visione cristiana delle cose è l’incarnazione. Siamo tutti chiamati a incarnarci sempre di più e meglio, a diventare più umani di quel che siamo, perché non lo siamo mai abbastanza. Gesù è il più umano dei figli di Adamo, e stargli dietro conduce alla gioia di una umanizzazione più profonda. Passeggiamo con curiosità e fiducia nella grande foresta della letteratura, anche in quelle pagine dove Dio respira di nascosto. Dove non si parla di Lui, ma dove Lui parla delle cose del mondo, che gli piacciono tanto».

Si comincia giovedì 30 settembre con R. Lewis, autore de Il più grande uomo scimmia del Pleistocene, per poi proseguire con Oscar e la dama in rosa di Schmitt (21 ottobre), Un nemico del popolo di Ibsen (25 novembre), Lettere a Theo di Van Gogh (16 dicembre), Risurrezione di Tolstoj (20 gennaio), La valle dell’Eden di Steinbeck (17 e 24 febbraio), La collina dei conigli di Adams (24 marzo), La morte di Ivan Il’iĉ (12 maggio) e Pinocchio di Collodi (9 giugno).

Nonostante la pandemia e le dovute precauzioni anti-Covid, gli incontri non si sono mai interrotti, perché – anche quando non era possibile fruire delle serate in presenza – le “passeggiate” venivano registrate e caricate sul canale Youtube della comunità pastorale e di don Paolo Alliata, pratica molto apprezzata e mantenuta anche quest’anno. Per maggiori informazioni, scrivere a comunicazione.incoronata@gmail.com oppure visitare il sito www.parrocchiasantamariaincoronata.it.

 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi