In sala San Satiro presso la basilica ambrosiana presentazione della prima biografia spirituale su sant’Ambrogio a cura di don Gianola, sacerdote della diocesi di Milano e teologo, ma anche cappellano del Policlinico, nato da una richiesta all’autore da parte del Papa emerito Benedetto XVI

santambrogio

Mercoledì 6 febbraio, alle 17.30, presso la Sala San Satiro (Piazza Sant’Ambrogio 15) a Milano, si terrà la presentazione del libro di don Marco Gianola su Sant’Ambrogio, intitolato “Non come Giudice, ma come vescovo. Lo Spirito nell’umanità di Sant’Ambrogio”, edito da San Paolo.
La prefazione è stata scritta da mons. Mario Delpini, arcivescovo di Milano. Il volume contiene anche una lettera di Mons. Carlo Faccendini, abate di Sant’Ambrogio.
In allegato la locandina con ulteriori dettagli.

Il libro
Il libro di don Marco Gianola, sacerdote della diocesi di Milano e teologo, ma anche cappellano del Policlinico, è nato da una richiesta all’autore da parte del Papa emerito Benedetto XVI. Si tratta della prima biografia spirituale su sant’Ambrogio. «Non è ancora stato scritto un libro che descriva l’esperienza della vita di sant’Ambrogio, manca un testo che presenti l’umanità del santo, trasformata dall’azione dello Spirito: mi piacerebbe leggere un libro così!», disse Benedetto XVI all’autore in un colloquio privato, il 16 settembre 2015, nel Monastero Mater Ecclesiae, in Vaticano.  «Il testo, presentando il cammino di conversione di Ambrogio da uomo del mondo a uomo di Dio, mostra l’umanità del vescovo trasfigurata pienamente dall’amore di Dio, attraverso l’azione delle tre virtù teologali: fede, speranza e carità», si legge in una nota. Il libro non è una biografia di carattere storico; riguarda, invece, il cammino esperienziale di Ambrogio, diventato padre della Chiesa milanese.

 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi