Disegni originali per un gioco, per conoscere la Valsassina, che hanno dato la possibilità al designer Paolo Vallara (Lecco, 1969),di realizzare le carte per il gioco memory “A | Memoria” (Bellavite Editore, 2015) prodotto dal COE con Galleria Melesi

tino stefanoni

Giovedì 15 ottobre alle 18, alla Galleria Melesi di Lecco, inaugurazione della mostra “A | Memoria” di Tino Stefanoni. Disegni originali per un gioco, o forse no. Visuali ricorrenti, significative, uniche. Per conoscere un territorio.La Valsassina, organizzata in collaborazione con l’Associazione Centro Orientamento Educativo – COE.

La Galleria Melesi espone al pubblico i 18 disegni a pastello originali di Tino Stefanoni che hanno dato la possibilità al designer Paolo Vallara (Lecco, 1969),di realizzare le carte per il gioco memory “A | Memoria” (Bellavite Editore, 2015) prodotto dal COE con Galleria Melesi e presentato lo scorso giugno nella sede di Barzio.
Queste opere rappresentano le architetture e i simboli della Valsassina, valle in provincia di Lecco racchiusa tra il gruppo delle Grigne e il gruppo delle Alpi Orobie e collegata al Lago di Como grazie a due sbocchi, a Lecco e a Bellano.
I 18 pastelli, datati 2015 e realizzati nel formato cm 32 x 32, così legati a questa valle a noi vicina e meta di gite domenicali e villeggiature estive ed invernali anche per moltissimi milanesi, ci aiuteranno a scoprire le sue bellezze non solo legate alla natura.

Ad esempio scopriremo che nel comune di Casargo vi è la chiesetta romanica di Santa Margherita,
un gioiello del secolo XI-XII, il più antico edificio religioso della Valsassina che conserva al suo interno un ciclo di affreschi coevi;
nel comune di Barzio invece troveremo la vecchia fornace che produceva mattoni per l’edilizia grazie all’argilla estratta in una cava nelle vicinanze.
Ci avvicineremo poi ai prodotti locali frutto dell’uomo: i prelibati formaggi, come il famosissimo Taleggio DOP esportato in tutto il mondo o i deliziosi biscotti Caviadini, prodotti con ingredienti semplici seguendo l’antica ricetta originale.
Impareremo che la poetessa milanese Antonia Pozzi (1912-1938) trascorreva nella casa di Pasturo le sue estati e nominò il paese suo “luogo dell’anima”…
Questo e molto altro ancora, una mostra turistica e un gioco che, oltre a divertirci, può farci da guida e che sarà nuovamente presentato in galleria, questa volta al pubblico cittadino!

Il gioco “A | Memoria” è in vendita al costo di 20 euro, il ricavato andrà a sostegno dei progetti del COE in Valsassina.

Vieni in Galleria e gioca!
Negli orari di apertura della Galleria Melesi è sempre possibile giocare con “A | Memoria” grazie ad una sua versione gigante.
Sabato 17, Sabato 24 e Sabato 31 Ottobre dalle ore 10.00 alle 12.00 è previsto uno spazio gratuito aperto a bambini, nonni, genitori famiglie e scuole durante il quale giocare.
Per informazioni contattare Maria Rosa Longhi: mariarosalonghi@alice.it – cell. 339 4697852

NATALE 2015
Regala “A | Memoria” ai tuoi amici e parenti. Puoi richiedere una dedica personalizzata firmata dagli autori.
È richiesto il pagamento anticipato da effettuare presso la Galleria Melesi.

L’amore per la Valsassina ha spinto il nostro fondatore don Francesco Pedretti a lasciare Saronno, dove era Rettore del Collegio Arcivescovile,
per trasferirsi in Valsassina con alcuni volontari e dare vita al COE con l’impegno di promuovere nuove scuole e programmi di formazione.
Dopo quasi sessant’anni di attività nel mondo, la sede del COE resta nello stesso paese: Barzio.
Tutti i nostri collaboratori e amici in Africa, Asia e America Latina conoscono la Valsassina e la amano.
Questo gioco nasce come omaggio al nostro bellissimo territorio e alla sua gente,
nella certezza che l’entusiasmo e la solidarietà dei valsassinesi potranno contribuire a far crescere l’impegno del COE in Italia e all’estero.
 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi