Oltre 200 dirigenti del Patronato Acli in Cascina Triulza rifletteranno, con l’aiuto di Padre Sorge, su disuguaglianza, guerre e grandi migrazioni verso l'Europa

padre bartolomeo sorge

Mercoledì 1° luglio a Expo2015, il Patronato ACLI festeggia i suoi 70 anni dalla fondazione e, in occasione dell’annuale incontro di programmazione, promuove un incontro dal titolo “Fame e sete di giustizia. Disuguaglianza, guerre e grandi migrazioni verso l’Europa”.

Duecento dirigenti provenienti da tutta Italia e dai 22 Paesi in cui il Patronato ACLI è presente, con l’aiuto di padre Bartolomeo Sorge sj, si soffermeranno a riflettere sul dramma dei tanti profughi e migranti che rischiano tutto fino alla vita, provando a raggiungere una vita possibile.

I lavori dell’incontro, che si terrà in Cascina Triulza, saranno aperti alle 14.30 dal presidente delle Acli Milanesi, Paolo Petracca e dalla presidente del Patronato Acli, Paolo Vacchina.

Al termine della lectio magistralis di padre Sorge, seguirà un dialogo tra Edi Cicchi – Assessore Politiche Sociali Perugia e Coordinatrice Consulta Welfare ANCI Umbria, Ferruccio Pastore – Direttore F.I.E.R.I., Oliviero Forti – Responsabile Ufficio Immigrazione Caritas Italiana,  Antonio Russo – Consigliere della Presidenza Nazionale ACLI con Delega all’Immigrazione e l’On. Sandro Gozi – Sottosegretario Politiche Europee della Presidenza del Consiglio.

In allegato il programma dell’incontro

 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi