Redazione

Il cardinal Martini, utilizzando il brano evangelico dei discepoli di Emmaus, invita in questa lettera la diocesi a riflettere sulla dimensione missionaria che è parte dell’essenza stessa della Chiesa. La Chiesa, infatti, esiste per la missione, esiste per testimoniare al mondo il disegno salvifico di Dio, che in Cristo morto e risorto è offerto agli uomini e alle donne di tutti i tempi.
E’ una lettera rivolta in particolare agli operatori pastorali e a coloro che si preoccupano dell’annuncio della Parola all’interno della comunità cristiana.
Frutto di questo piano pastorale è stato il convegno "Catechisti e testimoni" che si è celebrato a Busto Arsizio nell’autunno del 1994 con l’intento preciso di rilanciare la catechesi, degli adulti in particolare, all’interno della comunità cristiana.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi