Gen.32,23-33;Sal.118(119),105-112;Pr.24,3-6;Mt.7,13-20 “Larga è la porta e spaziosa la via che conduce alla perdizione. Stretta è la porta e angusta la via che conduce alla vita, e pochi sono quelli che la trovano! Guardatevi dai falsi profeti. Dai loro frutti li riconoscerete. Ogni albero buono produce frutti buoni”. (Mt.7,13a.14-15a.16a.20) Tutti i giorni ci sono scelte da compiere. In tali occasioni si dovrebbe ricordare ciò che dice oggi Gesù. Davanti a te hai due modi di procedere:una via larga, comoda con un’entrata spaziosa, quindi facile da trovare e da percorrere, ma attenzione, perché questa ti porta alla perdizione. Invece ce n’è un’altra, stretta, faticosa, difficile anche da trovarne la soglia, ma che ti conduce alla vita. E’ la via su cui si incamminano quanti hanno a cuore e osservano i comandamenti; che seguono Cristo, portando ogni giorno il proprio pezzetto di croce. Non si va in Paradiso in carrozza, si diceva una volta. Abbiamo bisogno che nella società opulenta ed edonistica, ci siano profeti che ci ricordino continuamente la via da seguire, anche con l’esempio della loro vita virtuosa. In quest’anno sacerdotale Cristo, Buon Pastore, conceda tanti santi esempi alla sua Chiesa. Preghiamo Buono e retto è il Signore, la via giusta addita ai peccatori, guida gli umili secondo giustizia, insegna ai poveri le sue vie. dal Salmo 24(25).

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi