Sir 18,1-2.4-9a.10-13; Sal 135; Rm 8,18-25; Mt 6,25-33 Colui che vive in eterno ha creato l’intero universo. Il Signore soltanto è riconosciuto giusto. ( Sir 18) La nostra vita attuale è complessa e attraversata da problemi e sofferenze, spesso abbbiamo la sensazione che non ci siano vie d’uscita e che il futuro non possa portare nulla di buono. Eppure il Profeta ci dice che è Dio ad essere il solo giusto e che è clui che ha creato l’universo, e Paolo incoraggia i fratelli della chiesa di Roma a non lasciarsi abbattere dalle difficoltà perchè è l’intera creazione che ‘attende con impazienza la rivelazione dei figli di Dio’. La gloria, quindi la pienezza di vita e di felicità, senz’altro verrà e sarà stupenda. Certo non siamo in grado di immaginarla e neppure possiamo pretendere di definirla, solo è da attendere nella speranza che si fonda sulla certezza dell’amore di Dio. Preghiamo col Salmo Ha creato i cieli con sapienza, perché il suo amore è per sempre. Ha disteso la terra sulle acque, perché il suo amore è per sempre. Ha fatto le grandi luci: perché il suo amore è per sempre.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi