Lunedì in albis

At 8,26-39; Sal 21 (22); Gal 3,27-29; Mt 5,1-12

Battezzati in Cristo vi siete rivestiti di Cristo. (Gal 3,27)

Cristo Signore con il battesimo realizza in noi una profonda trasformazione. Lui ci viene incontro, noi c’immergiamo in lui, e la nostra identità essenziale viene cambiata. Il nostro “io” viene rinnovato, trasformato, purificato, aperto attraverso l’inserimento di Cristo nella nostra vita. Proprio come afferma san Paolo: «Io, ma non più io, ma Cristo vive in me» (Gal 2,20). I sacramenti del battesimo-cresima-eucaristia, formula della risurrezione dentro la nostra dimensione storico temporale, ci chiamano a vivere in novità di vita, con lo stile indicato da Gesù nel discorso della Montagna, lo stile delle beatitudini (cfr. Mt 5,1-12). Questo modo nuovo di vivere che attinge dalla fonte della vita, dalla persona del Signore risorto, oltre a trasformare la vita di ogni singolo credente che si lascia plasmare dal dono dello Spirito, trasforma anche il mondo per l’azione concreta di ogni credente che incarna nel quotidiano la vita nuova ricevuta.

Preghiamo

Concedi, o Dio onnipotente, che la speranza accesa in noi
dal mistero pasquale, raggiunga il suo pieno compimento
per la forza che ci viene dalla gloria di Cristo risorto.

(dalla liturgia)

 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi