Ne 13,23-31;Sal 118; Lc 14,1a.7-11

 

Chiunque si esalta sarà umiliato, e chi si umilia sarà esaltato . (Lc 14)

 

Con la parabola riferitaci dal vangelo di Luca, Gesù insegna a dominare l’ambizione di mettrsi ai primi posti. Anche se non è la pretesa di riconoscimento o l’affermazione di potere che porta ad esibirsi, è più onorevole porsi un poco più indietro e farsi sollecitare ad avanzare, che non l’inverso.

Il vangelo ci fornisce spesso anche buone norme di comportamento, ma è ben più profondo il significato che anche i piccoli gesti acquistano nell’insegnamento evangelico. Il porsi in seconda fila implica la propria considerazione di non essere comunque mai artefici soli di quanto compiuto perchè ogni atto entra nel disegno tracciato da Dio sulla storia dell’umanità e di ogni suo componente.

 

Preghiamo col Salmo

 

Tu sei giusto, Signore,

e retto nei tuoi giudizi.

Con giustizia hai promulgato i tuoi insegnamenti

e con grande fedeltà.

 

 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi