S. Leone Magno

 

Ap 22,1-5; Sal 45; Mt 25,14-30

 

“Non vi sarà più notte, / e non avranno più bisogno / di luce di lampada né di luce di sole, / perché il Signore Dio li illuminerà”.  (Ap 22)

 

La Gerusalemme celeste, la città di Dio, ha al suo centro Dio e l’Agnello, ed è irrigata dallo Spirito, che è l’acqua viva, ed è sottratta ad ogni male. In essa si dimora nella pienezza della luce e della creazione originaria. Il Signore stesso è luce che irradia ogni cosa ed ogni anima; ogni tenebra è vinta e non occorre altra fonte di luce. ed è qui che potremo vivere nella piena trasparenza, ogni frutto di vita avrà il suo riconoscimento. Non è un esame di merito o di comportamento ma di verità e di pieno valore dei doni ricevuti.

 

Preghiamo col Salmo

 

Venite, vedete le opere del Signore,

egli ha fatto cose tremende sulla terra.

Fermatevi! Sappiate che io sono Dio,

eccelso tra le genti, eccelso sulla terra.

 
 
 

 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi