Dt 11,7-15; Sal 94; Fil 2,12-18; Mt 19,27-28

 

Se obbedirete ai comandi che oggi vi dò, io darò al vostro paese la pioggia a suo tempo. (Dt 11)

 

La novità di Cristo è da corrispondere con un impegno serio e continuativo che coinvolge l a consapevolezza e la responsabilità di ognuno.

Mosè richiama il popolo a considerare le cose grandi operate da Dio e lo invita a seguire i comandamenti per compiere azioni consone alla promessa di giustizia formulata da Dio.

Paolo, sollecita i Filippesi a lavorare con trepida cura alla loro salvezza, senza contrapporre l’azione di dio a quella dell’uomo. L’invito di Paolo non comporta la fuga dal mondo, ma la testimonianza della Chiesa nel mondo con un continuo riferimento al vangelo, che è parola di vita.

 

Preghiamo col Salmo

 

Venite, cantiamo al Signore,

acclamiamo alla roccia della nostra salvezza.

Accostiamoci a lui per rendergli grazie,

a lui acclamiamo con canti di gioia.  

 

 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi