Lunedi 1 Gennaio - Ottava del Natale nella circoncisione del Signore

Giornata Mondiale della Pace
Nm 6,22-27; Sal 66 (67); Fil 2,5-11; Lc 2,18-21

«Quando furono compiuti gli otto giorni prescritti per la circoncisione, gli fu messo il nome Gesù, come era stato chiamato dall’angelo prima che fosse concepito nel grembo». (Lc 2,21)

Con il rito della circoncisione, Gesù viene inserito a tutti gli effetti nel popolo di Dio come tutti gli ebrei con l’obbligo di osservare la legge di Abramo. Ma se fino a Gesù si era nel tempo della preparazione in cui era necessario differenziarsi per perfezionare un’identità, con Gesù si ha il compimento, la maturazione del tempo che fa andare oltre ai segni superando i limiti delle differenze. Non c’è più il popolo privilegiato, ma tutti gli uomini sono chiamati ad essere figli di Dio, nella stessa dignità e valore. Cristo “è la nostra pace, colui che ha fatto dei due un popolo solo, abbattendo il muro di separazione che era frammezzo, cioè l’inimicizia” (Ef 2,14). Se il muro è stato abbattuto, non ha più significato mantenere il segno che differenzia. In questa giornata dedicata alla pace, preghiamo perché ognuno possa orientarsi nella ricerca di ciò che è bene per l’umanità, senza distinzioni che fanno le differenze, bensì costruendo rapporti di collaborazione per un cammino comune che porti speranza a ciascuno.

Preghiamo
Dio onnipotente ed eterno, nelle tue mani siano riposte le speranze di ogni uomo e i diritti di tutti i popoli, affinché tu possa guardare benigno a coloro che ci governano, perché promuovano, in una pace duratura, il progresso sociale e la libertà religiosa per tutte le nazioni della terra.
(Preghiere – Caritas Italiana)

[da LA PAROLA OGNI GIORNO – “ALLA SCUOLA DEL FIGLIO” , Avvento e Natale 2017, Centro Ambrosiano]

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi