Is 60,13-14; Sal 86; Rm 9,21-26; Mt 15,21-28

 

"Donna, grande è la tua fede! Avvenga per te come desideri".  (Mt 15)

 

Ci sorprende l’atteggiamento di Gesù che inizialmente sembra respingere la donna cananea che gli chiede aiuto, quasi volesse escludere dal suo ambito di intervento quanti sono ‘estranei’ al apopolo di Israele. Forse agli inizi del suo tempo di insegnamenteo era così, ed occorreva proprio una domanda così forte e incalzante per fargli cambiare modalità di azione. Gesù accoglie la richiesta della donna che in quel momento gioca il tutto a favore della figlia, e ne fa un esempio di fede sincera e umile, pronta a chiedere e a fidarsi .

La donna cananea ci insegna a non dubitare, a insistere, quasi ad incalzare Dio perchè ci dia soccorso. La risposta è certa, ma nel chiedere si fa più forte la nostra fiducia in Colui che tutto può.

 

Preghiamo col Salmo

 

Sui monti egli l’ha fondata;

il Signore ama le porte di Sion

più di tutte le dimore di Giacobbe.

Di te si dicono cose gloriose, città di Dio.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi