1Cr 29,20-28; Sal 131; Lc 11,21-26

 

“Ma se arriva uno più forte di lui e lo vince, gli strappa via le armi, nelle quali confidava e ne spartisce il bottino”. (Lc 11,22)

 

E’ per questo che Gesù viene “spintonato” dallo Spirito nel deserto (Mc1,12). Per questo preciso scopo scende fin negli inferi (Pt 3,19). Gesù va a cercare satana e lo rimette al suo posto; ne spartisce il bottino: cioè restituisce noi, sue creature, alla libertà della verità dopo la prigionia della menzogna. Gesù ci libera per abitare, per mezzo della fede, nei nostri cuori (Ef 3,17).

Guai a noi se cercheremo di distinguere e separare i doni dal donatore. Non esiste libertà autentica e definitiva senza la presenza del Figlio, il nostro redentore. Guai a noi se la casa sarà spazzata e adorna, ma vuota e disabitata dal Cristo.Occorre stare attenti e vigilanti: solo la comunione con la pasqua di Cristo ci assicura la vittoria sul male e sull’azione del demonio.

 

Preghiamo col Salmo

 

Se i tuoi figli osserveranno la mia alleanza

e i precetti che insegnerò loro,

anche i loro figli per sempre

siederanno sul tuo trono.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi