Ez 5,1-9; Sal 76 (77); Gl 4,15-21; Mt 12,14-21

 

 

«Ecco il mio servo, che io ho scelto; il mio amato, nel quale ho posto il mio compiacimento. Porrò il mio spirito sopra di lui e annunce-rà alle nazioni la giustizia». (Mt 12, 18) 

 

Il profeta annuncia le caratteristiche del Servo di Dio, i verbi descrivono l’identità dell’inviato: Non contesterà, non griderà, non spezzerà, non spegnerà …
Il Messia che aspettano i giudei è un Messia guerriero, battagliero, che travolge tutto, avendo tutti i poteri.
No! Gesù è il Messia umile, che ama ogni creatura, pieno di misericordia, che rialza il povero e chi è caduto, speranza dei deboli.
Gesù è l’immagine perfetta del Padre, il modello da seguire, che è sempre con noi: lo Spirito ci mostra la strada giu-sta, anche se non facile, per essere oggi “alter Christus”.

 

Preghiamo

L’anima mia magnifica il Signore…
Di generazione in generazione la sua misericordia
per quelli che lo temono…
Ha disperso i superbi nei pensieri del loro cuore;
ha rovesciato i potenti dai troni,
ha innalzato gli umili;
ha ricolmato di beni gli affamati,
ha rimandato i ricchi a mani vuote.
(Lc 1,46,50,51b-53)
 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi