Ez 35,1a;36,1a.8-15; Sal 147; Eb 9,11-22; Mt 21,28-32

 

«In verità io vi dico: i pubblicani e le prostitute vi passano avanti nel regno di Dio. Giovanni infatti venne a voi sulla via della giustizia, e non gli avete creduto; i pubblicani e le prostitute invece gli hanno creduto».               (Mt 21,31b-32a)

 

 

Anche noi oggi, come i sacerdoti e gli anziani del popolo di Israele, abbiamo l’abitudine di catalogare gli uomini in buoni o cattivi.

Gesù rivolge queste parole anche a noi che continuiamo a crederci superiori ad altri facendo sfoggio della nostra appartenenza alla Chiesa ma non sappiamo dove sia la vigna del Signore. Eppure quante volte capita di scoprire storie di persone che attraverso la misericordia del Signore si sono lasciate plasmare dalla grazia dopo una vita completamente fuori strada! Sulle strade del mondo, sulle vie che percorriamo ci sono tanti esempi di conversioni, cambiamenti, ricerche, tanti miracoli dell’amore del Signore. Persone con un passato triste e difficile, più volte usate e violentate nella loro dignità e per pochi soldi, ora rinate a una bellezza grande perché creature del Padre e che si affidano a lui, che attende con pazienza e amore. Il Signore che viene ci aiuti a non fermarci alle parole ma con coraggio ci conceda di esprimere il vangelo con la nostra vita.

 

Preghiera

 

Alzo gli occhi verso i monti:
da dove mi verrà l’aiuto?
Il mio aiuto viene dal Signore:
che ha fatto cielo e terra.
Non lascerà vacillare il tuo piede, …

Il Signore ti custodirà da ogni male:
egli custodirà la tua vita.
Il Signore ti custodirà quando esci e quando entri,
da ora e per sempre.     

      (dal Sal 120)

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi