SABATO “IN TRADITIONE SYMBOLI”

 

Dt 6,4-9; Sal 77 (78); Ef 6,10-19; Mt 11,25-30

 

In ogni occasione, pregate con ogni sorta di preghiere e di suppliche nello Spirito, e a questo scopo vegliate con ogni perseveranza e supplica per tutti i santi. E pregate anche per me, affinché, quando apro la bocca, mi sia data la parola, per far conoscere con franchezza il mistero del Vangelo. (Ef 6,18-19)

 

Cresca tra noi la comunione della preghiera e dell’invocazione dello Spirito, perché ci sia consentito di avere una parola capace di corrispondere alle attese di Dio e far risuonare il suo nome. Siamo noi i “santi”, quelli che conoscono la via della salvezza che ci è stata rivelata in Gesù; e ci è necessario continuare – insieme! – a cercare il manifestarsi di Dio nei nostri giorni, perché possiamo trasmettere non qualcosa di nostro, ma la Buona Notizia che è lui, e la gioia del suo regno che viene ed è già presente in mezzo a noi. In questo sabato della “tradizione della fede”, diciamoci grati per l’immeritato dono della fede, e disponibili all’annuncio di tale grazia, Evangelo per ognuno.

 

Preghiamo

 

Ho annunciato la tua giustizia nella grande assemblea;
vedi: non tengo chiuse la labbra, Signore, tu lo sai.
Non ho nascosto la tua giustizia dentro il mio cuore,
la tua verità e la tua salvezza ho proclamato.
Non ho celato il tuo amore
e la tua fedeltà alla grande assemblea.
(dal Salmo 40)

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi