Cuore Immacolato della Beata Vergine Maria

 

Lv 23,9-14; Sal 95; Eb 10,1-10; Mt 5,20-24

 

 Siamo stati santificati per mezzo dell’offerta del corpo di Gesù Cristo, una volta per sempre. (Eb 10)

 

A Mosè Dio insegna il vero significato del sacrificio e ne stabilisce le modalità di compimento: a Dio va l’offerta del primo covone, a sancire che ogni frutto della terra e del lavoro umano è comunque un dono dell’amore di Dio e a lui va riportato. Gesù abolisce l’antico sacrificio perchè dona se stesso come agnello da scrificare venuto nel mondo per compiere in pienezza la volontà del Padre. "Per quella volontà siamo stati santificati per mezzo dell’offerta del corpo di Gesù Cristo, una volta per sempre".

Questo legame del senso dell’offerta al compiere la volontà del Padre, porta con sè anche il vincolo di una fedeltà piena del cuore tale che ci fa superare la legge scritta per attuare quella più profonda del comando primo di carità verso il prossimo. Così non è sufficiente il non uccidere il fratello, va sancito anche l’insulto e il cattivo giudizio su di lui. Amore a Dio e amore al prossimo sono il cardine della vita cristiana.

 

Preghiamo col Salmo

 

Prostratevi al Signore nel suo atrio santo.
Tremi davanti a lui tutta la terra.
Dite tra le genti: «Il Signore regna!».
È stabile il mondo, non potrà vacillare!
Egli giudica i popoli con rettitudine.

 
 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi