1Pt 22-2,3; Sal 33; Lc 16,9-15

 

Il cristiano è nel mondo, ma non del mondo, perchè portatore di una speranza che va oltre i confini della terra. (1Pt 2)

 

Per capire ed accogliere l’incarnazione di Dio nell’umanità di Gesù, occorre accettare la sua scelta di amare l’umanità, di amarla in ogni suo componente, in tutti i tempi storici: L’incarnazione è il mistero di questo Dio che ama l’essere umano fino a farsi come lui, senza esclusioni o condizione alcuna.

Di qui il comando fondamentale di amare l’altro, fratello/sorella, in forza dell’amore che Dio riversa su di lui/lei. Ricchezza e denaro diventano strumenti per aprirsi agli altri, per costruire percorsi di giustizia, e testimoniare fedeltà. "Dio conosce i vostri cuori e ciò che esaltato fra gli uomini è cosa detestabile davanti a Dio".

 

Preghiamo col Salmo

 

Il Signore è vicino a chi ha il cuore spezzato,
egli salva gli spiriti affranti.
Il Signore riscatta la vita dei suoi servi;
non sarà condannato chi in lui si rifugia.

 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi