Es 19,7-15; Sal 117; Lc 8,42b-48 Tutto il popolo rispose insieme e disse: "Quanto il Signore ha detto, noi lo faremo". (Es 19) Dio offre l’alleanza e il popolo d’Israele l’accoglie e vi si impegna: far parte dell’alleanza significa ricevere e custodire la Parola di Dio, riconoscere la presenza di Dio nella vita e nella storia, seguire una via di coerenza verso la santità. L’iniziativa è sempre dalla parte di Dio però egli pone delle condizioni di purificazione e di comportamente, già anticipando il significato della missione del Salvatore che su di sè assumerà ogni peso di penitenza e di offerta redentrice. Con l’avvento della grazia di Cristo, con il suo sacrificio, e con il dono dello Spirito, l’alleanza si rinnova in modo definitivo ed è proprio tramite il Cristo che ogni intercessione avrà luogo. Come la silenziosa richiesta della donna malata che riconosce a Gesù il potere di sanarla. Preghiamo col Salmo Nel pericolo ho gridato al Signore: mi ha risposto, il Signore, e mi ha tratto in salvo. Il Signore è per me, non avrò timore: che cosa potrà farmi un uomo? Il Signore è per me, è il mio aiuto, e io guarderò dall’alto i miei nemici.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi