Dt 16,18-20;17,8-13; Sal 24; Lc 7,11-17 "La giustizia e solo la giustizia seguirai, per poter vivere e possedere la terra che il Signore, tuo Dio, sta per darti". (Dt 16) Mosè educa il popolo trasmettendo quanto il Signore gli dice. Dio costruisce il suo popolo e nella giustizia e nell’obbedienza gli indica i riferimenti per vincere il male e eluderne le conseguenze. Ma è Gesù, il nuovo Elia, il vero Profeta inviato dal Padre, che compie il percorso di piena realizzazione del disegno salvifico e attua in sè la profezia sul tempo messianico della resurrezione dei morti. Con sicura autorevolezza Gesù richiama alla vita il figlio unico della vedova di Nain. Egli è preso dalla compassione e rinnova il miracolo compiuto da Elia a suo tempo allorchè riportò alla vita la piccola figlia della vedova che lo ospitava e che stava morendo per fame. Preghiamo col Salmo Tutti gli dei dei popoli sono un nulla, il Signore invece ha fatto i cieli. Maestà e onore sono davanti a lui, forza e splendore nel suo santuario.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi