Mercoledi, I Feria dopo l’Epifania

 

 

Lettura

Lettura del Cantico dei Cantici 1, 1; 3, 6-11

 

Cantico dei Cantici, di Salomone. / Chi sta salendo dal deserto / come una colonna di fumo, / esalando profumo di mirra e d’incenso / e d’ogni polvere di mercanti? / Ecco, la lettiga di Salomone: / sessanta uomini prodi le stanno intorno, / tra i più valorosi d’Israele. / Tutti sanno maneggiare la spada, / esperti nella guerra; / ognuno porta la spada al fianco / contro il terrore della notte. / Un baldacchino si è fatto il re Salomone / con legno del Libano. / Le sue colonne le ha fatte d’argento, / d’oro la sua spalliera; / il suo seggio è di porpora, / il suo interno è un ricamo d’amore / delle figlie di Gerusalemme. / Uscite, figlie di Sion, / guardate il re Salomone / con la corona di cui lo cinse sua madre / nel giorno delle sue nozze, / giorno di letizia del suo cuore.             

 

Salmo

Sal 44 (45)

 

             ®  Tu sei il più bello tra i figli dell’uomo, o Figlio di Davide.

 

Liete parole mi sgorgano dal cuore:

io proclamo al re il mio poema,

la mia lingua è come stilo di scriba veloce. ®

 

Tu sei il più bello tra i figli dell’uomo,

sulle tue labbra è diffusa la grazia,

perciò Dio ti ha benedetto per sempre. ®

 

O prode, cingiti al fianco la spada, tua gloria e tuo vanto,

e avanza trionfante.

Cavalca per la causa della verità,

della mitezza e della giustizia. ®

 

 

Vangelo

Lettura del Vangelo secondo Luca 12, 34-44

 

In quel tempo. Il Signore Gesù disse ai discepoli: «Dov’è il vostro tesoro, là sarà anche il vostro cuore.

Siate pronti, con le vesti strette ai fianchi e le lampade accese; siate simili a quelli che aspettano il loro padrone quando torna dalle nozze, in modo che, quando arriva e bussa, gli aprano subito. Beati quei servi che il padrone al suo ritorno troverà ancora svegli; in verità io vi dico, si stringerà le vesti ai fianchi, li farà mettere a tavola e passerà a servirli. E se, giungendo nel mezzo della notte o prima dell’alba, li troverà così, beati loro! Cercate di capire questo: se il padrone di casa sapesse a quale ora viene il ladro, non si lascerebbe scassinare la casa. Anche voi tenetevi pronti perché, nell’ora che non immaginate, viene il Figlio dell’uomo».

Allora Pietro disse: «Signore, questa parabola la dici per noi o anche per tutti?». Il Signore rispose: «Chi è dunque l’amministratore fidato e prudente, che il padrone metterà a capo della sua servitù per dare la razione di cibo a tempo debito? Beato quel servo che il padrone, arrivando, troverà ad agire così. Davvero io vi dico che lo metterà a capo di tutti i suoi averi».

 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi