Ognuno di noi può immedesimarsi nella donna samaritana.

Nella calura del mezzogiorno, in un giorno come tanti, andò ad attingere acqua.

Qui «è Gesù che desidera incontrare lei».

Un incontro speciale, che le cambia la vita, e richiama l’incontro con Papa Francesco: il dono della presenza e del tempo che il Santo Padre ha voluto dedicare, nella giornata intensissima del 25 marzo, a cresimandi e cresimati.

 

La lettera scritta dal Cardinale Angelo Scola ai ragazzi della Cresima (ed. Centro Ambrosiano) dal titolo «Se tu conoscessi il dono di Dio» arricchisce il Cammino dei 100Giorni in preparazione al Sacramento della Confermazione e invita i ragazzi a riflettere su uno dei brani più belli del Vangelo.

 

Il modo in cui Gesù abbraccia e guarda nel profondo la samaritana, nel suo bene e nel suo male, è il modo in cui desideriamo essere accolti tutti da Gesù, che è venuto per renderci suoi amici. Immaginiamo lo stupore di quella donna a cui Gesù dona un’acqua capace di placare la sete.

 

L’augurio del Cardinale ai ragazzi della Cresima è quello di tenere viva la sete più profonda del cuore, per imparare a conoscere sempre di più il dono di Dio, lo Spirito Santo. 

 

 

La lettera ai ragazzi della Cresima 2017 «Se tu conoscessi il dono di Dio» del Cardinale Angelo Scola è disponibile presso la libreria Il Cortile di via S. Antonio 5 a Milano (orario lun. ven.: 9-13; 14-18; sab.: 9-12; tel. 0258391348) e sul sito www.libreriailcortile.it.