Domenica 26 novembre 2017 si terrà a Seveso il Ritiro diocesano di Avvento riservato in particolare ai gruppi di adolescenti che non riescono a promuovere una iniziativa analoga nella propria comunità. Le iscrizioni sono aperte secondo le modalità specifiche.


Preparandosi al Natale del Signore chiederemo agli adolescenti di andare in profondità per cogliere il vero significato dell’Incarnazione di Gesù: «Dio infatti ha tanto amato il mondo da dare il Figlio unigenito» (Gv 3, 16°). Questo dono del Padre non può lasciarci indifferenti perché è generato dal suo amore per ogni persona e per tutta l’umanità. Il Natale può assumere allora la forma di una rinascita, se lasciamo che i segni della presenza del Dio-con-noi ci scuotano dentro, fino alla ferma decisione di ricominciare ancora. L’incontro di Gesù con Nicodemo, narrato nel capitolo 3 del Vangelo secondo Giovanni, segnerà la meditazione del prossimo Ritiro di Avvento per gli adolescenti.
Era notte
quando Nicodemo, uno dei capi dei Giudei, andò dal Signore. Anche lui in ricerca come quei due discepoli che hanno chiesto a Gesù: «Maestro, dove dimori?». Gesù chiede di condividere la sua stessa vita per avere una risposta alle proprie domande.
A Maria, nel giorno dell’annunciazione, l’angelo disse: «Lo Spirito Santo scenderà su di te e la potenza dell’Altissimo ti coprirà con la sua ombra. Perciò colui che nascerà sarà santo e sarà chiamato Figlio di Dio» (Lc 1, 35). È lo stesso Spirito che può farci rinascere e volare in alto come ha fatto con chiunque si è riconosciuto «figlio di Dio»? È lo Spirito Santo che ci mette nell’atteggiamento della fiducia, che è condizione di ogni «discepolo del Signore», e ci permette di dire il nostro «sì» ogni giorno? È forse la condizione del vento quella che ci può rendere davvero felici? «Il vento soffia dove vuole e ne senti la voce», dice Gesù a Nicodemo (Gv 3, 8).
Sarà bello ritrovarsi a comprendere queste cose, forse un po’ difficili, ma essenziali per la vita di fede di chi ha scelto di crescere in una comunità di discepoli che sono innanzitutto «amati».

 

Questo è un ritiro aperto soprattutto ai gruppi che fanno fatica a prevedere una giornata di meditazione, scambio, silenzio, testimonianza e che quindi possono trovare in questo appuntamento una occasione per il loro cammino.

 

Il Ritiro diocesano per gli adolescenti si terrà domenica domenica 26 novembre 2017 al Centro pastorale ambrosiano di Seveso, nella III domenica di Avvento, dalle ore 9.30 alle ore 17.00.

 

Gli adolescenti affronteranno i temi trattati grazie al confronto con il Vangelo, la meditazione e la riflessione personale e di gruppo. Non mancherà il tempo per la preghiera personale e per vivere alcuni momenti di silenzio e adorazione, oltre alla possibilità di confessarsi.


Nel pomeriggio gli adolescenti incontreranno Daniele Cassioli,
cieco dalla nascita, pluricampione mondiale di sci nautico paraolimpico. Nella sua vita Daniele ha dovuto «rinascere» più volte per coltivare le sue passioni, per studiare e trovare una professione, per vivere con impegno anche in ambito sociale.

 

Sarà una giornata intensa. Ai ragazzi sarà proposto di confrontarsi su ciò che è scaturito dall’ascolto e dalla meditazione. È previsto quindi un momento di scambio a gruppi, a cui segue il pranzo al sacco insieme.

La celebrazione eucaristica nel Santuario di San Pietro completerà la giornata.

 

La presenza di alcuni educatori del gruppo adolescenti della propria parrocchia o comunità pastorale è fondamentale per la buona riuscita del Ritiro. È dunque indispensabile che gli adolescenti iscritti siano accompagnati lungo tutta la giornata.

 

 

Iscrizioni

È necessario iscriversi indicando il numero esatto dei partecipanti esclusivamente via telefono al n. 0258391355 oppure personalmente presso il Servizio per l’Oratorio e lo Sport in via S. Antonio 5 a Milano (orari: da lun. a ven. ore 9-13; 14-17). Si accolgono le iscrizioni fino ad esaurimento posti.

Si raccomanda di segnalare il numero effettivo di adolescenti ed educatori, senza occupare posti in eccesso, per permettere la partecipazione di altri gruppi che ne fanno richiesta. Non si può superare il numero massimo di 25 iscritti per il Ritiro (educatori accompagnatori inclusi).

Sarà data una prelazione ai gruppi che non hanno vissuto l’esperienza del Ritiro diocesano nelle edizioni precedenti.

 

 

 

Esercizi spirituali di AC

Segnaliamo l’opportunità degli Esercizi spirituali per giovanissimi (15-19enni) a cura dell’Azione cattolica ambrosiana. Sono quattro: 18-19 novembre a Milano; 25-26 novembre a Varese; 2-3 dicembre a Monza; 9-10 dicembre a Cuggiono. Info su: www.azionecattolicamilano.it (settore giovani – sezione giovanissimi).

 

Ti potrebbero interessare anche: