Il progetto si presenta come un percorso unitario in quattro tappe, facendo in modo tuttavia che ogni giornata risulti in sé compiuta. Il percorso presenta in modo accurato temi riguardanti la trasmissione della fede ai giovani d’oggi.


In un’epoca in cui il divino nelle sue forme classiche si è ritratto nel sottofondo della coscienza degli uomini, la Chiesa, attraverso un nuovo percorso sinodale, affronta il tema: «I giovani, la fede e il discernimento vocazionale».

L’intento è non solo di interrogarsi su come accompagnare i giovani a riconoscere e ad accogliere la chiamata all’amore e alla vita in pienezza, ma anche di farsi aiutare dai giovani a identificare le modalità più efficaci per annunciare il Vangelo.

Su questa esigenza si innesta il percorso di riflessione, avviato dal Centro Studi di Spiritualità della Facoltà Teologica dell’Italia settentrionale (Milano) in collaborazione con l’Arcidiocesi di Milano, USMI, CISM, CIIS e il Centro Regionale Vocazioni, che si articolerà sulla domanda: come custodire l’esperienza di fede e trasmetterla in modo appropriato, in un tempo in cui l’esercizio della fede, anche da parte degli adulti, non è più scontato?

Le parole di Paolo «Vi ho trasmesso ciò che a mia volta ho ricevuto» (1Cor 15,3) ci aiutano, infatti, a capire che la fede comporta al tempo stesso accoglienza e trasmissione. Per questo, la riflessione sulla fede e la sua trasmissione esige che non ci si soffermi solo sulla fede dei giovani e sulle loro difficoltà, ma che si sappia fare il punto, con consapevolezza, sulla cultura che tutti ci coinvolge.

Occorre il coraggio di intraprendere una nuova riflessione più consapevole dell’ora presente, che non separi il tema della fede dall’insieme dell’esistenza, e non disgiunga il mondo dei giovani da quello degli adulti.

Il progetto si presenta come un percorso unitario nelle sue quattro tappe, facendo in modo tuttavia che ogni giornata risulti in sé compiuta.

Scopo delle mattinate è di presentare in modo accurato attraverso due relazioni temi riguardanti la trasmissione della fede ai giovani d’oggi. È previsto anche un momento seminariale durante il quale il tema sarà arricchito da un confronto con le diverse situazioni pastorali.

Destinatari: educatori ed operatori pastorali (sacerdoti, religiosi, insegnanti e laici)

Date e temi:
14 ottobre 2017: La fede: struttura relazionale e intreccio delle libertà
21 ottobre 2017: La fede alla prova del tempo
11 novembre 2017: La mediazione testimoniale della fede
18 novembre 2017: Fede, vocazione e discernimento

Luogo: Facoltà Teologica dell’Italia Settentrionale – P.zza Paolo VI, 6 (ingresso: via dei Cavalieri del Santo Sepolcro, 3) – 20121 Milano

Orario: 9.00-12.30

Informazioni e iscrizioni: Facoltà Teologica dell’Italia Settentrionale – Tel. 02 863181 – E-mail: segreteria@ftis.it

Il corso è a numero chiuso. La partecipazione è libera, ma l’iscrizione è obbligatoria da effettuare tramite il link accessibile sul portale: www.teologiamilano.it (da lunedì 4 settembre a sabato 7 ottobre).

Ti potrebbero interessare anche: