Al termine dell'Angelus, dalla finestra di piazza San Pietro il Pontefice ha ricordato il viaggio nelle terre ambrosiane: «Ho constatato che è vero quello che si dice: “A Milan si riceve col coeur in man!"»

«Vorrei ringraziare il Cardinale Arcivescovo e tutto il popolo milanese per la calorosa accoglienza di ieri. Veramente mi sono sentito a casa, e questo con tutti, credenti e non credenti». Sono le parole di Papa Francesco al termine dell’Angelus di domenica 26 marzo, all’indomani della visita a Milano e alle terre ambrosiane.

 

Lo spunto per ricordare la giornata intensissima gli è stato dato dalla presenza, in piazza San Pietro, di un gruppo di adolescenti del decanato “Romana-Vittoria” di Milano.

 

«Vi ringrazio tanto, cari milanesi – ha aggiunto il Pontefice -, e vi dirò una cosa: ho constatato che è vero quello si dice: “A Milan si riceve col coeur in man!”».

 

Clicca qui per leggere il testo integrale dell’Angelus

Clicca qui per rivedere l’Angelus sul sito Rai